Pagamento bonus €200 lavoratori: raddoppia a novembre, ecco la nuova data e più soldi

Il bonus da €200 per i lavoratori torna a novembre e vediamo di che cosa si tratta.

Il bonus da €200 è stato un’idea del governo Draghi nella forma proprio di un aiuto una tantum erogato a tutta una serie di categorie.

ANSA/Ufficio per la Stampa e la Comunicazione della Presidenza della Repubblica

Ma anche se può sembrare strano il bonus da €200 ritorna proprio a novembre.

Per chi può essere pagato a novembre

Il bonus da €200 è stato erogato sia ai lavoratori che ai pensionati che alle partite IVA che anche ai percettori di reddito e pensione di cittadinanza.

Pixabay

Anche chi beneficia dell’indennità di disoccupazione ha avuto diritto al bonus da €200 ma teoricamente questo bonus avrebbe già dovuto essere pagato per tutti. Ma ci sono due interessanti novità. Innanzitutto il bonus da 200 euro potrebbe tornare a dicembre oppure a gennaio e poi ci sono nuove date di pagamento per chi non ha ricevuto ancora i €200. E’ proprio da quando è cominciata la guerra in Ucraina che il costo della vita è aumentato tantissimo per le famiglie.

Adesso arrivano nuovi pagamenti e raddoppio

E quindi proprio per questo il governo Draghi ha messo €200 nelle tasche degli italiani. L’INPS con il messaggio 3805 del 20 ottobre scorso ha chiarito che nel caso di mancata erogazione del bonus di €200 c’è bisogno di verificare che il datore di lavoro abbia inviato la domanda nel modo corretto. Infatti il bonus da €200 in busta paga a novembre può arrivare anche per esempio a quei lavoratori che avevano un rapporto di lavoro con un datore di lavoro diverso nel mese di luglio. Quindi in realtà sono tanti i motivi che possono giustificare il pagamento del bonus di €200 proprio a novembre. Ma per avere i €200 a novembre c’è bisogno di un’autocertificazione.

Cosa fare con la documentazione

Quindi se c’è stato qualche problema nella documentazione relativa al bonus €200 bisogna verificare proprio sul portale dell’INPS e poi bisogna confrontarsi con il datore di lavoro affinché il bonus sia effettivamente erogato. Ma la situazione delle famiglie italiane è sempre più precaria e sempre più drammatica, proprio per questo non si esclude un ritorno del bonus di €200 a dicembre oppure a gennaio. Il decreto aiuti quater appena varato dal governo meloni non fa menzione di questo bonus ma secondo tanti osservatori politici in realtà il governo starebbe pensando concretamente ad erogarlo proprio nei prossimi mesi anche in vista della durissima stangata delle bollette dei mesi freddi.