Clamoroso bonus da 750€ immediatamente sul conto per le bollette, Meloni cambia tutto “felici”

Arriva un aiuto da ben 750€ alle famiglie italiane perché ormai le bollette sono una stangata senza fine.

Una famiglia su quattro non ce la fa più ad andare avanti e così il governo deve intervenire con aiuti senza precedenti. Anche voi nelle vostre email ci testimoniate come andare avanti per le famiglie sia diventato quasi impossibile. Le bollette sono aumentate del 50% rispetto all’anno scorso e sono proprio le famiglie con i figli ad avere le maggiori difficoltà.

750€ dal governo per le bollette in aumento/ I Love Trading

Ma non è soltanto la bolletta il problema, infatti anche pagare il mutuo o pagare l’affitto o semplicemente fare la spesa al supermercato stanno diventando impegni troppo onerosi per le famiglie e così il governo Meloni arriva al soccorso degli italiani con una serie di aiuti. Infatti oltre al bonus bolletta del governo Draghi che comunque sarà potenziato, arrivano anche nuovi bonus per complessivi €750 proprio per dare una mano alle famiglie sul fronte delle durissime bollette.

Potenziamento bonus sociale e 750 euro in più

Quindi innanzitutto è importante capire come saranno potenziati bonus sociali. Infatti bonus sociali oggi possono averli soltanto le famiglie con un ISEE entro i 12.000 euro. Ad avere il bonus sociale sulle bollette possono essere anche le famiglie con Unisa entro i €20.000 se hanno i quattro figli a carico o anche i percettori di reddito e pensione di cittadinanza. Ma adesso arrivano ben 750€ aggiuntive proprio per aiutare le famiglie contro l’esborso fortissimo delle bollette.

Infatti si stima che nel 2023 una famiglia media può arrivare a spendere tra 3.000 e 5.000€ di bollette di luce e gas nell’arco di un anno. Quindi è evidente che gli aiuti devono essere forti. Il primo aiuto previsto per gli italiani è il bonus bolletta da 600 euro che spetta ai dipendenti privati.

Ecco come avere i 750 euro in più sulle bollette

Infatti al dipendente privato spetta un bonus fino a 600 euro erogato dal datore di lavoro che non pagherà neppure un centesimo di tassa su questo aiuto. Quindi sul bonus a 600 euro per i dipendenti il cuneo fiscale viene effettivamente azzerato e proprio per questo il datore di lavoro non dovrà pagare nulla.

750€ per le bollette (pixabay)

Ma oltre ai 600 sulle bollette in busta paga per i dipendenti privati, oggi si parla anche di un bonus aggiuntivo di €150. Infatti come sappiamo il governo draghi ha erogato proprio a novembre un bonus da €150 ma a quanto pare Giorgia Meloni vuole raddoppiare questa proposta con un altro bonus da 150 euro che potrebbe essere erogato a dicembre o anche a gennaio.