Altro che condizionatore, è il frigorifero che consuma di più, attenzione errori che raddoppiano bolletta

Si parla tanto dei consumi del condizionatore ma la vera stangata sulla bolletta invece è proprio il frigorifero.

Sicuramente il condizionatore è un elettrodomestico che consuma tanto ma anche il frigorifero arriva a consumare tanto e addirittura il frigorifero può arrivare a valere anche il 30% dei consumi energetici della famiglia. Il fatto è che il frigorifero è acceso tutto il giorno ma ci sono dei trucchi che possono consentirti di risparmiare veramente tanto.

Risparmio energetico frigo
Risparmio energetico frigo (Fonte: ilovetrading.it)

Innanzitutto va tenuto presente che il frigorifero è un elettrodomestico acceso 24 ore su 24 e quindi già questo può arrivare a far capire che si tratta di un elettrodomestico molto energivoro. Le associazioni a tutela dei consumatori riguardo il frigorifero ricordano che ci sono dei trucchi veramente fantastici che possono consentirti di risparmiare tantissimo su questo costoso elettrodomestico ma è il caso di capire meglio perché il frigo consuma tanto.

Ecco perchè consuma tanto

Innanzitutto è importante sottolineare che per tanti elettrodomestici il consumo può essere spostato proprio nelle fasce di risparmio. Proprio chi ha la tariffa bioraria ormai è abituato a fare, per esempio, la lavatrice o la lavastoviglie negli orari serali oppure notturni. Infatti proprio facendo la lavastoviglie la sera oppure la notte si può arrivare a risparmiare tanto. Ma questo tipo di risparmio sul frigorifero non è proprio possibile.

Proprio il fatto che questo elettrodomestico sia acceso sempre e che non si possa accendere soltanto al bisogno, fa sì che purtroppo le fasce orarie di risparmio energetico che sono così preziose per le famiglie italiane non possano essere messe in campo per questo elettrodomestico. Ma se è vero che non si può tenere acceso il frigorifero soltanto la sera oppure la notte è vero anche che per risparmiare sul frigorifero ci sono dei trucchi che sono veramente utilissimi.

Errori da evitare e trucchi per risparmiare

La cosa migliore sarebbe quella di avere un frigorifero moderno ad elevata classe energetica. Infatti i frigoriferi ad elevata classe energetica possono consentire di risparmiare tantissimo sulla bolletta perché sono proprio pensati per tenere un consumo basso dal punto di vista energetico. Ad esempio un frigorifero di classe A++ può consentire un notevole risparmio in bolletta.

Altro che condizionatore, è il frigorifero che consuma di più
Altro che condizionatore, è il frigorifero che consuma di più (I Love Trading)

Ma anche se si ha un frigorifero un po’ più vecchio, il risparmio può essere comunque sia molto forte. Infatti il frigorifero può veder calare molto i suoi consumi proprio se lo si tiene a una distanza di almeno 10 cm dal muro. Infatti il motore del frigo produce tantissimo calore che poi ha bisogno di essere dissipato. Proprio questo calore in eccesso costringe il frigorifero a consumare tantissima energia.

Ecco come dimezzare la bolletta

Infatti il frigo per dissipare questo calore arriva a consumare tanta energia in più quindi tenendo il frigo ad almeno 10 cm dal muro il risparmio sarà subito molto forte. Ma per risparmiare sul frigorifero è anche molto importante sostituire le guarnizioni. Infatti gli esperti sottolineano come la capacità del frigo di assorbire energia dipenda moltissimo proprio dalle guarnizioni.

Infatti quando passano un po’ di anni le guarnizioni del frigo diventano il vero tallone d’Achille di questo elettrodomestico e quindi arrivano a farlo consumare di più proprio perché disperdono continuamente aria fredda. Ma per risparmiare sul frigo oltre alla sostituzione delle guarnizioni è anche molto importante non tenerlo a temperatura troppo bassa. Infatti la temperatura ideale per il frigo è quella dei 4 gradi e tenerlo a una temperatura più bassa non conserva meglio i cibi ma semplicemente li conserva allo stesso modo ma costringe ad un esborso molto più forte sulla bolletta.