Pensioni basse aumentate del 120%! Aumento altissimo contro inflazione

Un aumento delle pensioni basse di addirittura il 120% è sicuramente un aiuto da non sottovalutare, ma come sappiamo i pensionati sono fortemente in difficoltà e quindi il governo meloni ha avuto la necessità di mettere in campo assolutamente aiuti senza precedenti.

La manovra di bilancio ormai è chiara e vale 35 miliardi. La premier Giorgia Meloni ha detto che hanno concentrato le risorse dove più servivano e che si tratta di una manovra coraggiosa ma anche coerente con gli impegni e che scommette per il futuro. La premier ha detto che le due grandi priorità della manovra sono la crescita e la giustizia sociale.

Aumento pensioni minime
Aumento pensioni minime (Fonte: ilovetrading.it)

Tuttavia sul fronte della giustizia sociale secondo molti polemici, con la manovra ben poco si è fatto e in realtà questa manovra garantisce che i ricchi siano sempre più ricchi e i poveri sempre più poveri. Ma questa è solo la normale dialettica politica. Ma vediamo che cosa succede per le pensioni. Nella manovra ci saranno tre tasse piatte, in sostanza si tratta di aiuti al ceto medio che però molto spesso finiscono per aiutare i più ricchi.

Pensioni basse aumentate tanto: si arriva al 120%

Ma nella manovra c’è anche la rivalutazione di tutte le pensioni ma con percentuali diverse. Quindi in sostanza la rivalutazione del 7,3% prevista per tutte le pensioni italiane in realtà non sarà applicata a tutti allo stesso modo. Le pensioni minime non saranno rivalutate del 100%, ma del 120%.

L’aumento invece finisce per le pensioni che valgono oltre 10 volte la minima cioè per quelle sopra ai cinquemila euro per le quali l’indicizzazione vale il 35 per cento. Prima di vedere che cosa significa concretamente questo per le pensioni vediamo anche tutta la questione dei condoni. Si sapeva benissimo che il governo del centrodestra avrebbe spinto l’acceleratore sui condoni e così è stato.

Come funziona il calcolo del 120%

Ovviamente il centro-destra si difende dicendo che si tratta di aiutare chi è più stremato dal fisco ma il sospetto è che si vogliano aiutare i soliti furbetti. Quindi in sostanza le pensioni minime aumentano di un 7,3%, ma calcolato al 120%, e quindi diciamo che sostanzialmente aumentano tra l’otto e il 9%, ma sappiamo bene che in realtà l’inflazione è al 12%.

Pensioni basse aumentate del 120%!
Pensioni basse aumentate del 120%!/ I Love Trading

Quindi le pensioni minime sicuramente aumentano molto più delle altre ma comunque non raggiungono quei 12% sancito da questa durissima inflazione. Proprio per questo molti osservatori sostengono che potrebbero arrivare nuovi aumenti nell’arco dell’anno. Ma onestamente per le pensioni minime si doveva e poteva fare di più. E infatti le polemiche non mancano.

La questione delle pensioni minime italiane

Basti pensare che in campagna elettorale si era parlato fin da subito di un aumento delle pensioni minime a mille euro. Ma se questa era chiaramente una trovata elettorale, è sicuramente vero che le pensioni minime bassissime che ci sono in Italia costringono troppi anziani al di sotto della soglia di povertà. Questa è pura e smplice aritmetica e dunque chi oggi protesta per il mancato innalzamento serio delle pensioni minime ha assolutamente ragione.