Carta Risparmio Spesa 2023: Meloni ti dà (tanti) soldi per il supermercato quotidiano per sempre

Arriva la carta risparmio spesa del Governo Meloni ed è una vera rivoluzione per le famiglie italiane.

Il Governo Meloni vuole essere un governo dalla marcata impronta sociale e così se da una parte toglie il Reddito di Cittadinanza creando tante paure ed ansie a tante famiglie in difficoltà, dall’altra crea la carta risparmio spesa che può essere un aiuto veramente potente per le famiglie. Ma vediamo come funziona.

Carta risparmio spesa
Carta risparmio spesa (Fonte: ilovetrading.it)

La rabbia delle famiglie italiane aumenta di giorno in giorno. Le bollette non si riescono più a pagare, mutuo ed affitto aumentano in modo spropositato e così le famiglie che avevano sperato nel nuovo governo per avere una mano rischiano di sentirsi deluse.

Carta risparmio spesa: le famiglie ne hanno bisogno

Infatti tante famiglie in difficoltà hanno votato il governo Meloni proprio nella consapevolezza di perdere il reddito grillino ma con la speranza di avere comunque qualche aiuto in più contro la precarietà delle retribuzioni e soprattutto contro l’inflazione. Infatti ormai l’inflazione è arrivata al 12% e quindi non deve stupire che fare la spesa al supermercato diventa una vera e propria stangata.

La carta risparmio spesa del governo interviene proprio sulla stangata della spesa al supermercato. Infatti in questo ultimo anno c’è stata una vera “mutazione antropologica” delle abitudini degli italiani al supermercato. Quelli che difronte al discount dicevano “Io non ci vado, ci sarà roba scadente… tutte sottomarche”, oggi fano la spesa solo lì.

Come funziona la card della Meloni per la spesa

Eppure anche facendo la spesa al supermercato, le famiglie non ce la fanno a stare dentro ai costi perchè quando tutto aumenta continuamente di prezzo, andare avanti diventa veramente insostenibile e così il governo mette in campo la sua card per gli acquisti. Il punto di partenza è l’attuale carta acquisti.

La carta acquisti che esiste oggi infatti è una card che ogni due mesi viene ricaricata di 80 euro e spetta agli over 65 nonché ma spetta anche ai nuclei familiari in cui sono presenti minori di 3 anni. Per l’attuale carta acquisti, l’Isee per il 2022 non può superare i 7.120,39 euro. Ma ora cambia tutto con la nuova card Meloni.

Una card tutta nuova per chi è in difficoltà

Entriamo nel vivo di come funziona e come chiederla. La nuova carta risparmio spesa andrà richiesta alle Poste Italiane e quindi in questo è simile alla vecchia carta acquisti, ma differenza della carta acquisti non sarà gestita dall’INPS ma dai comuni. A poterla richiedere sono tutte le famiglie con un ISEE entro i 15.000€ e quindi questo è un bel passo in avanti rispetto alla vecchia carta acquisti.

Carta Risparmio Spesa 2023
Carta Risparmio Spesa 2023 (I Love Trading)

Con il nuovo limite posto a 15.000€ tantissimi in più potranno richiederla e dunque la platea sarà molto più alta. Il problema di questa card è che non si sa ancora quanti soldi erogherà. C’è chi parla di 100€ al mese ma si tratta solo di ipotesi che non hanno un reale fondamento. Ma c’è anche un altro problema riguardo questa card. Il fatto è che non sembra creata nel quadro di una serie di aiuti stabili alle famiglie in difficoltà.