In pensione immediatamente: nuovi contributi figurativi che ti offrono subito ricco assegno

Grazie ai nuovi contributi figurativi, ci sarà la possibilità di andare in pensione immediatamente. Ecco come fare

Gli ultimi due mesi del 2022 saranno certamente al centro dell’attenzione di moltissimi lavoratori che si avvicinano sempre di più al momento della pensione. L’attuale governo, infatti, dovrà realizzare una vera e propria riforma delle Pensioni per scongiurare il ritorno della riforma Fornero.

In pensione immediatamente: nuovi contributi figurativi che ti offrono subito ricco assegno
In pensione immediatamente: nuovi contributi figurativi che ti offrono subito ricco assegno – ilovetrading

Sono in molti a temere di non poter andare in pensione, o di non poterlo fare presto. Tuttavia, c’è la possibilità di accedere a delle opportunità che permettono di farlo prima del previsto. Grazie ai nuovi contributi figurativi che ti offrono, è infatti possibile andare in pensione immediatamente. Ecco come funziona.

Ecco come funzionano i contributi figurativi per andare in pensione

Per andare in pensione è necessario soddisfare dei requisiti imprescindibili. Tuttavia, esistono dei casi in cui è possibile andare in pensione anticipata, grazie alla funzione dei contributi figurativi. Non tutti sanno come funzionano e com’è possibile ottenerli: proviamo a spiegarlo noi. Per andare in pensione sono fondamentali l’età anagrafica e gli anni di contributi: quest’ultimi dipendono da diversi elementi riguardante il lavoro fatto negli anni.

Ad oggi sono necessari 67 anni e 20 di contributi per poter finalmente richiedere la pensione di vecchiaia, ma è possibile anticipare questo appuntamento grazie ai contributi figurativi. È infatti possibile caricare da parte dell’Inps tutti quei periodi considerati utili alle normative per poter usufruire della pensione anticipata. Ovviamente, è sempre bene affidarsi ad un consulente ed esperto del settore prima di avviare qualunque pratica, ma proviamo a darvi qualche informazione in più.

Come ottenere i contributi figurativi e andare in pensione anticipata

Tra i contributi figurativi più conosciuti vi è certamente quello riferito al servizio militare obbligatorio, in vigore fino al 2005. Si tratta di 12 mesi di servizio militare che, per legge, vengono considerati lavorativi e riconosciuti automaticamente a seguito della segnalazione inviata all’Inps. Ma non solo: possono usufruire di questi contributi anche le donne che hanno portato avanti gravidanze al di fuori del rapporto lavorativo. Per loro sono riconosciuti 5 mesi di maternità utili alla contribuzione a fini pensionistici.

(Contributi figurativi, come ottenerli)
(Contributi figurativi, come ottenerli)

Esistono ulteriori contributi figurativi che sono stati riconosciuti agli invalidi civili con una percentuale di almeno il 75%. Nello specifico, vengono riconosciuti 3 anni di contribuzione se si è stati titolari di assegno ordinario di invalidità senza aver lavorato. Chi, invece, ha lavorato riceve 2 mesi di contributi figurativi in più per ogni anno di lavoro registrato.