RdC: terribile errore nella nuova legge, lo perdi subito se cerchi lavoro “come faremo” occupabilità

Una terribile notizia arriva sul reddito di cittadinanza. Il reddito grillino è una misura preziosissima perché è l’unica misura italiana che contrasti la povertà.

Ma a causa di un errore nella legge di bilancio lo perderà anche chi cerca effettivamente lavoro e questo è effettivamente un dramma. Cerchiamo di capire che cosa sta succedendo. Il reddito di cittadinanza viene amato oppure odiato ma come gli esperti sottolineano, è assolutamente l’unica misura di sostegno per chi sia in condizione di povertà.

Reddito di Cittadinanza
Reddito di Cittadinanza (Fonte: ilovetrading.it)

Come ha detto il presidente Rridico giustamente se si toglie il reddito di cittadinanza resta solamente la Caritas. Infatti le famiglie che finiscono in difficoltà se non hanno il paracadute del reddito di cittadinanza effettivamente non hanno altri strumenti per andare avanti. Proprio per questo l’Unione Europea recentemente ha richiamato il governo e ha detto che le risorse per il reddito di cittadinanza non devono essere diminuite ma anzi devono essere aumentate.

Un terribile sbaglio sul reddito di cittadinanza e tanti possono perderlo

Ma adesso arriva anche un tremendo errore sulla legge di bilancio. Giorgia Meloni ha sempre detto di non essere assolutamente contro la povertà ma di voler spingere i fannulloni che grazie al reddito di cittadinanza non cercano lavoro a riprendere proprio a ricercare un’occupazione. Tuttavia la bozza della legge di bilancio del 2023 non tiene conto del concetto di occupabilità, o meglio lo distorce.

Il reddito di cittadinanza è stato introdotto dal governo Conte ma la Meloni ha detto che dal 2023 sarà ridotto e dal 2024 sarà abolito. La bozza del testo della manovra prevede che il reddito di cittadinanza venga erogato per 18 mensilità e potrebbe essere rinnovato al massimo per otto mensilità.

Nella bozza cambia il concetto di occupabilità ma in modo sbagliato

Ma per come è strutturato adesso il testo della bozza della legge di bilancio ha delle falle. Infatti per come è strutturata adesso la legge sul reddito di cittadinanza, l’eccezioni sono previste soltanto per i minorenni oppure per i nuclei con almeno un ultrasessantenne o una pensione di disabilità. Ma il vero paradosso è che con la nuova legge cambia proprio il concetto di occupabilità.

Infatti il concetto di occupabilità definito dal governo meloni relativamente al reddito di cittadinanza non sarà più definito sulla base individuale ma diventerà un concetto di natura familiare. E si baserà sull’assenza di minori, over 60 e disabili.

Il nucleo familiare diventa facilmente non occupabile

Quindi sostanzialmente e paradossalmente in una famiglia in cui ci sia un minore un over 60 e un disabile, ebbene quella famiglia diventa un nucleo familiare non occupabile quindi da una parte si spingono le persone a cercare un lavoro ma d’altra parte tutti i nuclei familiari con queste caratteristiche (e ovviamente sono tantissimi) saranno comunque sia considerati non occupabili. Un bel pasticcio che potrebbe far perdere il reddito a molti.

RdC: terribile errore nella nuova legge, lo perdi subito (I Love Trading)

Si dice che il lavoro nobilita l’uomo ed è un’assoluta verità, ma quando il lavoro non c’è è compito dello stato quello di mettere il piatto sulla tavola di chi altrimenti rischierebbe di non mangiare.