RdC: da gennaio si DEVE aderire al programma GOL, ma il lavoro è assicurato (soldi PNRR)

La fine del reddito di cittadinanza è una vera e propria tragedia per tantissime famiglie italiane, ma adesso i beneficiari saranno anche costretti ad aderire al programma GOL. Vediamo che cosa succede.

Il reddito di cittadinanza nel 2023 sarà profondamente stravolto ma sarà proprio nel 2024 che sarà abolito. Da tempo stiamo sottolineando come l’eliminazione del reddito di cittadinanza benché sia fatta in perfetta buona fede dal governo Meloni rischia di essere una vera e propria tragedia sociale in Italia.

RdC programma GOL
RdC programma GOL (Fonte: ilovetrading.it)

Anche l’unione Europea ha sottolineato come un paese abbia bisogno di misure di contrasto della povertà e di conseguenza la limitazione del reddito di cittadinanza può essere veramente pericolosa. Dal 2024 quindi il reddito di cittadinanza non esisterà più. Nel 2023 il reddito di cittadinanza sarà letteralmente accorciato ma non sarà accorciato per tutti ma soltanto per chi può essere reimmesso nel mondo del lavoro.

Il programma GOL è l’ennesimo problema inutile per rendere la vita difficile

Quindi sostanzialmente nel 2023 i titolari di reddito di cittadinanza che abbiano un’età tra i 18 e i 59 anni avranno il famoso reddito grillino per otto mesi e non più per dodici. Quindi tanto i vecchi che i nuovi beneficiari avranno il reddito solo per otto mesi e bisognerà rispettare tutta una serie di nuove regole studiate proprio per farlo perdere molto più facilmente. Infatti basterà dire di no ad una sola proposta di lavoro ritenuta congrua per perdere il reddito grillino.

Tra l’altro bisognerà anche svolgere lavori di pubblica utilità per il comune. Il lavoro di pubblica utilità sarà un lavoro letteralmente obbligatorio e non ci si potrà rifiutare. Se si rifiuta il lavoro di pubblica utilità per il comune anche in questo caso si perderà il reddito. Ma arrivano anche altri obblighi: infatti sarà obbligatorio partecipare a corsi di formazione di 6 mesi.

Programma di reinserimento al quale ben pochi credono

Ma arriva anche il programma GOL. Il governo sostiene che sta togliendo il reddito di cittadinanza perché è una misura assistenzialistica. Il programma GOL è un programma di cui si parla anche nel “piano nazionale di ripresa e resilienza” ma cerchiamo di capire di che cosa si tratta.

RdC programma GOL
RdC programma GOL (I Love Trading)

Il programma GOL ha proprio l’obiettivo di reinserire nel mondo del lavoro i disoccupati ma anche i titolari della naspi. Quindi giovani, donne, disabili e beneficiari del reddito di cittadinanza proprio attraverso il programma gol saranno reinseriti nel mondo del lavoro partendo proprio da questi corsi di formazione che serviranno a renderli più appetibili al mondo del lavoro e soprattutto ai datori di lavoro.

Vedremo quanto lavoro creerà veramente

Ma chi polemizza con questo progetto sostiene che il programma gol non servirà assolutamente a niente e che si rivelerà un clamoroso fiasco esattamente come i centri per l’impiego o come i navigator. Purtroppo quando il lavoro manca, i sussidi è inevitabile che servano.