Bonus scooter e moto, da non perdere le ultime possibilità disponibili: le modalità per accedere

Come accedere agli ultimi bonus per scooter e moto? Non perdere le nuove modalità per usufruire di questi incentivi.

E’ previsto uno stanziamento di bonus per l’acquisto di moto e scooter, in passato ci sono stati sia bonus per la categoria tradizionale, che alternative decisamente valide per moto e scooter elettrici, ma da quest’anno ci saranno nuove modalità per accedere agli incentivi.

Bonus scooter e moto, da non perdere le ultime possibilità disponibili: le modalità per accedere
Bonus scooter e moto, da non perdere le ultime possibilità disponibili – Ilovetrading

Una brutta notizia, però arriva per chi confidava di ottenerli quest’anno per acquistare moto e scooter tradizionali il motivo? Gli incentivi dell’ecobonus 2023 sono ormai terminati. Cosa possiamo fare quindi? Decidiamo di prendere in considerazione i modelli alternativi perchè possiamo tranquillamente trovare fondi per acquistarli. Ecco quali e che tipo di bonus sono previsti per questa seconda categoria.

Ecobonus 2023: quali sono gli incentivi

Lo stanziamento di bonus per il 2023, per i modelli di moto e scooter alimentati in modo tradizionale, era pari a 5 milioni di euro. Una piccola parte in pratica rispetto ai 35 milioni previsti per l’intera categoria, ovvero per il passaggio a scooter e moto elettriche. Questo vuol dire che non ci sono più soldi per chi ha intenzione di acquistare un ciclomotore tradizionale, ma che non sono terminate le risorse per chi invece è interessato all’acquisto di uno scooter elettrico o ibrido.

Esiste un modo per poter risparmiare quando si tratta di ciclomotori e motori in generale, l’importante è prestare attenzione alle modalità di richiesta degli incentivi e alle nuove norme del settore. Tenere sempre sotto controllo i bonus disponibili può essere davvero utile nel momento in cui si prende una decisione economica.

Bonus scooter e moto, da non perdere le ultime possibilità disponibili: le modalità per accedere
Ecco come possiamo richiedere il bonus scooter o motorini- Ilovetrading

Per l’acquisto di uno scooter o una moto tradizionale era previsto un contributo del 40% sul prezzo d’acquisto, per un massimo di 2.500 euro, rottamando una moto o uno scooter di classe inquinante da Euro 0 a Euro 3. Oggi questi fondi sono terminati, ma è ancora possibile accedere a quelli per moto e scooter di nuova immatricolazione ad alimentazione elettrica delle categorie di riferimento L1e, L2e, L3e, L4e, L5e, L6e e L7.

Gli ecobonus per moto e scooter elettrici: come accedere

Attualmente la disponibilità, che può essere monitorata sul sito ufficiale del Mise, è di 14 milioni di euro. Per l’acquisto di scooter e modo ibride o elettriche c’è un contributo pari al 30% del prezzo totale fino a 3 mila euro. In caso si rottamazione di un veicolo a due ruote con classi di omologazione da Euro 0 a Euro 3, il contributo arriva al 40%, fino a un massimo di 4mila euro. Da non perdere assolutamente per chi ha intenzione di fare un acquisto nei prossimi mesi!