Redazione

Disclaimer

Privacy Policy

Bando per lavorare alla Camera di Commercio: stipendi da capogiro

Foto dell'autore

Daniele Orlandi

Il mondo dei concorsi pubblici deve essere monitorato costantemente per non perdere quelli più interessanti e meglio remunerati. Ecco il nuovo bando per lavorare alla Camera di Commercio

Quello dei concorsi pubblici è un settore dinamico che offre molteplici possibilità lavorative alcune delle quali prevedono remunerazioni decisamente importanti. Ecco perché è bene tenere sempre monitorati i concorsi disponibili non solo nella propria regione ma anche in quelle vicine: potrebbero rappresentare un’opportunità straordinaria di avviare una carriera di sicuro successo.

Bando per lavoro alla camera di commercio: i requisiti
Come candidarsi al concorso pubblico per lavorare alla camera di commercio (ilovetrading.it)

Un esempio? Il bando di recente pubblicazione per un posto di lavoro a tempo indeterminato, alla Camera di Commercio. Quando conoscerete la remunerazione andrete certamente a candidarvi.

Concorsi pubblici, nuovo bando per lavorare alla Camera di Commercio a tempo indeterminato

Ma andiamo con ordine: il bando è stato pubblicato nei giorni scorsi e le domande di partecipazione al concorso sono ufficialmente aperte. La figura richiesta è quella di responsabile, dunque si tratta di una mansione di una certa importanza, da qui lo stipendio davvero interessante. Ma ci sono altre informazioni utili che è bene conoscere, a cominciare dalla data di chiusura per la presentazione delle domande ai requisiti richiesti. C’è tempo fino al 22 giugno per potersi mettere in gioco prendendo parte al concorso, a patto di rispettare i seguenti requisiti.

Candidature concorso pubblico: data e requisiti richiesti
Si cercano nove persone da assumere a tempo indeterminato (ilovetrading.it)

Sono richiesti la cittadinanza italiana o, in alternativa, di uno degli altri Stati membri dell’UE o di altre specifiche categorie indicate nel bando. Il pieno godimento dei diritti civili e politici nonché il fatto di non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo. Ancora occorre non essere stati destituiti, oppure dispensati o licenziati dall’impiego presso una pubblica amministrazione; i candidati dovranno, per accedere al concorso, avere l’idoneità fisica all’impiego oggetto del bando e rispettare anche il requisito relativo al titolo di studio richiesto. Infine, bisogna ovviamente essere maggiorenni.

La figura ricercata è quella di funzionario dei servizi amministrativi e di supporto, area funzionari ed elevata qualificazione. E si cercano ben nove persone che andranno a ricoprire tale ruolo, da svolgersi presso la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Roma. Le domande di partecipazione dovranno essere redatte secondo il modello scaricabile dal sito della camera di commercio per poi essere inviate all’indirizzo concorsi@rm.legalmail.camcom.it esclusivamente via Pec.

In alternativa è possibile optare per la raccomandata con ricevuta di ritorno indirizzata alla CCIAA di Roma, Servizio Selezioni e trattamento giuridico, via de’ Burrò 147, 00186 Roma, il tutto entro un limite di 30 giorni dalla data di pubblicazione del bando sulla Gazzetta Ufficiale. E veniamo ora al dettaglio più importante, la retribuzione: lo stipendio per gli assunti sarà di 1.700 euro al mese.

Gestione cookie