Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Con un ISEE basso ecco tutte le agevolazioni e bonus che si possono ottenere

Foto dell'autore

Giusy Pirosa

In questo articolo andremo a vedere quali bonus e agevolazioni si possono ottenere con un ISEE basso.

Come in molti sanno, il modello ISEE è un certificato che serve per ottenere bonus, prestazioni assistenziali, agevolazioni e sussidi. ISEE sta per “Indicatore della Situazione Economica Equivalente”. In pratica, questo certificato dice esattamente se una famiglia è ricca o povera, mettendo in evidenza la sua situazione reddituale e patrimoniale, anche del singolo contribuente.

Bonus
Bonus con ISEE basso-ilovetrading.it

È molto più preciso delle dichiarazioni dei redditi, che guardano solo a quanto è stato guadagnato l’anno prima. Ogni beneficio che richiede l’ISEE ha dei limiti specifici. Oggi vediamo cosa si può ottenere con un ISEE inferiore a 6.000 euro.

ISEE basso? Ecco bonus e agevolazioni a disposizione

Ci sono un sacco di misure che lo Stato mette a disposizione dei cittadini in base al loro ISEE. Alcune di queste richiedono che venga presentata una domanda dagli interessati, mentre altre sono automatiche grazie a un sistema che controlla l’ISEE del cittadino tramite le banche dati di Agenzia delle Entrate e Inps, che determinano poi se si ha o meno diritto a un’agevolazione.

Soldi e bonus
Soldi con i bonus-ilovetrading.it

Prima di tutto, bisogna presentare un documento chiamato Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) all’INPS, che è una specie di autodichiarazione per i redditi e per i beni del contribuente e di tutta la sua famiglia. Una volta fatto questo, è possibile chiedere all’INPS di rilasciare il modello ISEE. Qualcuno, giustamente, si potrebbe chiedere: “Ho un ISEE inferiore a 6.000 euro, quali agevolazioni lo Stato mi potrebbe dare?”. Andiamo rispondere a questa domanda.

La soglia ISEE di 6.000 euro sta facendo molto discutere ultimamente. Adesso con questo limite è possibile chiedere il Supporto alla Formazione e al lavoro. Questa nuova misura ha sostituito il reddito di cittadinanza ed è a favore delle famiglie con tutti i membri tra i 18 e i 59 anni. Questa rappresenta la prima agevolazione disponibile per coloro che presentano un ISEE inferiore alla soglia stabilita.

In tal caso, sarà necessario presentare una richiesta all’INPS per accedere al nuovo sussidio. Per quanto riguarda il Bonus Sociale invece non è richiesta alcuna domanda. Infatti, per ottenere lo sconto sulle bollette di luce e gas, è sufficiente possedere un ISEE valido. Un valore di 6.000 euro di ISEE risulta adeguato per accedere al beneficio, considerando che inizialmente tale agevolazione era destinata alle famiglie con ISEE massimo di 8.000 euro, successivamente aumentato a 12.000 e 15.000 euro a seguito di interventi straordinari dovuti alla crisi economica.

Dunque, se l’ISEE è inferiore a 6.000 euro, è possibile prendere l’assegno unico e universale per figli che hanno meno di 21 anni. Anche il Bonus Asilo nido, l’acquisto della prima casa per i giovani sotto i 36 anni, le riduzioni delle tasse universitarie, il Bonus Maternità dei Comuni o la carta acquisti sono a disposizione.

Impostazioni privacy