Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Concorso docenti straordinario: 30.216 posti, previste 2 prove per superarlo | Le ultime novità

Foto dell'autore

Riccardo Magliano

Opportunità aperte per aspiranti docenti. Oltre 30.000 posti previsti con il concorso straordinario per la mancanza di personale.

Vista la carenza di personale tra i docenti delle scuole italiane all’inizio di questo anno scolastico lo Stato si è visto costretto a indire un concorso straordinario per l’assunzione di oltre 30.000 docenti. Ecco in cosa consiste e come partecipare.

Concorso docenti straordinario: 30.216 posti, previste 2 prove per superarlo | Le ultime novità
aperto il concorso per l’assunzione di oltre 30.000 insegnanti – ANSA – ilovetrading.it

Per chi vuole diventare un insegnante in Italia la strada è piuttosto impervia. Ci sono moltissimi ostacoli tra lo studio delle materie necessarie per l’insegnamento e l’effettivo contratto di lavoro in una scuola, primo tra tutti il lungo periodo di precariato dovuto alle graduatorie della scuola pubblica. Per costoro, tuttavia, l’anno scolastico 2023/2024 porta una importante opportunità nella forma di un concorso pubblico straordinario per l’assegnazione di 30.216 posti da insegnante sparsi in tutta Italia. Il concorso è stato deciso dal Governo, in particolare dal ministro dell’Economia Giorgetti e da quello della Pubblica Amministrazione Zangrillo, in modo da far fronte ala grave mancanza di insegnanti nelle scuole italiane all’iniziare dell’anno scolastico 2023/2024.

Il fenomeno è diffuso in tutta Italia ed è estremamente preoccupante, tanto che alcuni istituti hanno preso la decisione di non accettare alcuni studenti in classe per la mancanza di insegnanti a coprire gli orari. Per far fronte a questa emorragia di insegnanti nelle scuole si è deciso per una massiccia campagna di assunzioni che passerà, come tutte le assunzioni nel tessuto pubblico, attraverso un concorso. In questo caso il concorso sarà in 2 fasi al posto delle canoniche 3. Nell’esame di concorso saranno comprese una prova scritta con domande a risposta multipla e una prova orale.

Come si svolge la prova

Al concorso si possono iscrivere tutti coloro che hanno i requisiti per l’accesso così come specificato nel bando che verrà in seguito pubblicato nella Gazzetta Ufficiale. Il requisito fondamentale è essere un insegnante precario con almeno 36 mesi di servizio o laureati con 24 CFU conseguiti entro il 31 ottobre 2022. Nella prima prova, quella scritta, le domande verteranno sugli ambiti pedagogico, psico-pedagogico, didattico-metodologico, informativo e linguistico (inglese). Numero di domande, tempo per condurre il test e altri dettagli saranno contenuti direttamente nel bando ufficiale.

La prova orale, invece, valuterà le conoscenze e competenze del candidato sulla disciplina della classe di concorso o tipologia di posto richiesto. Nella prova orale si valutano anche le competenze didattiche e l’abilità all’insegnamento, eventualmente anche attraverso un test specifico per tale fine. Tutti gli ulteriori dettagli riguardo il concorso e relativi test saranno disponibili all’interno del bando di concorso che verrà pubblicato prossimamente.

Concorso docenti straordinario: 30.216 posti, previste 2 prove per superarlo | Le ultime novità
La mancanza di insegnanti in Italia porta a un concorso di emergenza – ANSA – ilovetrading.it

L’emergenza insegnanti in Italia

La forte carenza di insegnanti in tutte le scuole italiane ha portato la Pubblica Amministrazione a prendere questa strada di emergenza. La situazione è estremamente grave visto che si è arrivati a voler assumere in fretta oltre 30.000 nuovi insegnanti di ruolo perché il meccanismo di assunzione normale non ha dato i risultati necessari.

La situazione con gli insegnanti è grave e deve essere gestita al più presto, altrimenti il prossimo anno scolastico vedrà riproporsi la stessa situazione di adesso.

Impostazioni privacy