Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Fino a 4000 euro di bonus sugli affitti: due le vie per ottenerlo

Foto dell'autore

Salvatore Dimaggio

Vediamo come funziona la riduzione dell’affitto. Il progetto si chiama “programma per la concessione di contributi destinati alla rinegoziazione dei contratti di locazione”. È a disposizione di questa misura ci sono un milione di euro per quest’anno.

E’ la Regione Emilia Romagna ad aver creato questo importante contributo che mira a mitigare i problemi abitativi in questo periodo così difficile per tante famiglie. Questo provvedimento mira ad aiutare quelle famiglie che non ce la fanno a pagare l’affitto erogando un contributo fino a €4000 ai proprietari degli immobili. In concreto questo contributo va da un minimo di €1500 a un massimo di €4000 e come unico requisito c’è che l’inquilino presidente nell’alloggio abbia un ISEE entro i €35000. Ci sono due vie per avere questo bonus. Si tratta di due fattispecie molto diverse.

Come averlo: due vie

La prima riguarda gli sconti concessi sull’affitto, ad imitazione del bonus nazionale. La seconda via mira a ristorare chi sia passato verso un tipo di contratto che viene maggiormente a favore dell’inquilino.  Il primo è che vi sia stata una riduzione di almeno il 20% e per almeno sei mesi sull’importo del canone.  Nel primo caso al proprietario andrà un rimborso del 70% del mancato introito ma con un tetto fissato €1500. Ma se il contratto dura oltre 18 mesi il contributo arriva al 90% e il tetto sale sensibilmente a €3000. L’altra possibilità è che si sia modificato il contratto da quello libero a quello cosiddetto concordato.

Leggi anche: Un post di Ronaldo su Instagram vale più di due vite di stipendio: numero 1 al mondo

Dunque se il contratto viene trasformato da quello in regime di libero mercato a quello concordato, allora il tetto massimo sarà di €4000 e il rimborso che spetterà al padrone di casa sarà pari all’80% del mancato guadagno.

Leggi anche: 22 cittadini stranieri hanno truffato 160.000 euro col RdC. Ecco come

Misure come queste sono particolarmente preziose in questo periodo che vede un’incertezza sul futuro sempre più marcata e sottolineata da numerose associazioni di categoria.

Impostazioni privacy