Attenzione: il bonus domotica non esiste! Ma le detrazioni puoi averle

Proprio così: il bonus domotica non c’è ma c’è un modo per risparmiare. I bonus messi in campo dal governo per cercare di risollevare l’economia duramente colpita dal covid sono veramente tanti.

Alcuni sono di piccola entità mentre altri sono veramente imponenti. Molti di questi bonus stanno in effetti rivitalizzando i settori verso i quali sono stati indirizzati. Dunque si può dire che questa operazione iniziata dal governo Conte e proseguita col Governo draghi sia stata almeno parzialmente un successo. Tuttavia la grande quantità di bonus caratterizzati da importi diversi, modalità diverse, scadenze diverse hanno notevolmente complicato le cose. Praticamente tutti gli italiani hanno cercato di usufruire di almeno uno di questi bonus, per rinnovare la casa o la macchina per dotarsi magari di un’auto elettrica, eccetera.

Non esiste, ma in un certo senso si

Ma raccapezzarsi in questa giungla di bonus non è facile spesso si sbaglia. È il caso del cosiddetto bonus domotica. Molti ne parlano ma in realtà la chiarito che questo bonus domotica non esiste. Non esiste infatti un bonus chiamato così. La domotica è quella disciplina che studia tutte quelle innovazioni in grado di automatizzare la casa e renderla più smart e più moderna. Un bonus in questo senso sarebbe molto gradito. Ma appunto non esiste. Tutto ruota attorno ad un chiarimento dell’Agenzia delle Entrate che ha stabilito che la domotica fino al dicembre 2021 può essere portata in detrazione sia per quanto concerne l’ecobonus 65% ok superbonus Al 110%.

Leggi anche: Tempi, soldi e sorprese: tutti i vantaggi della casa prefabbricata che non conoscevi

Tuttavia sempre l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che non tutto il vasto mondo della domotica può essere portato in detrazione, ma solo la cosiddetta building automation che sia connessa alla climatizzazione o alla produzione di acqua calda per uso domestico o anche al riscaldamento.

Leggi anche: Buona notizia: ci sono ancora fondi per il Bonus PC e connessione, ma non per tutti

Dunque saranno riscaldamento, climatizzazione ed anche produzione di acqua calda che potranno beneficiare di innovazioni domotiche coperte da bonus e non ad esempio antifurto ipermoderni, ecc.