Bonus facciate è stato esteso e si applica a qualsiasi intervento, persino pulitura

Il bonus facciate è uno dei più interessanti tra i tanti bonus messi in campo dal governo ed è stato esteso fino a fine anno.

È molto vantaggioso per chi decide di richiederlo, perché consente un recupero del 90% su tutti i costi ai quali si è andati incontro per questo genere di lavori sia nel presente anno che nell’anno precedente. Recentemente l’Enea e l’Agenzia delle Entrate hanno chiarito che questo bonus è veramente molto esteso. Infatti anche interventi molto semplici possono beneficiare di questo interessante bonus. Interventi a pluviali a cornici grondaie o parapetti. Ma anche una semplice pulitura e tinteggiatura. Dunque veramente ampia la possibilità di beneficiare di questo bonus.

Si applica a tantissimi interventi

Ma ci sono alcune condizioni. Innanzitutto deve essere coinvolto per lo meno il 10% della facciata dell’edificio. In secondo luogo parliamo di facciata esterna vale a dire tutto ciò che è visibile dalla strada. Dunque chi sperava di far entrare in questo importante bonus anche le facciate interne resterà deluso. Inoltre la platea dei beneficiari è molto vasta perché parliamo sia delle persone fisiche e gli enti pubblici purché non svolgono attività commerciale ma anche associazioni tra professionisti eccetera. Inoltre anche è importante sottolineare che chiunque possiede a qualsiasi tipo l’immobile oggetto dell’intervento, ha diritto a questo bonus che consente di rientrare del 90% delle spese che si sono sostenute. Ma come si può beneficiare di questo importante ristoro?

Leggi anche: BCE: microtapering. I mercati respirano, ma così l’inflazione spaventa

Esso può essere una detrazione fiscale spalmata in 10 quote oppure anche una cessione del credito che sarà disposta a favore di chi realizza concretamente l’opera.

Leggi anche: Autodiscriminazione: le donne non investono e delegano la gestione del denaro al partner

Tuttavia è anche possibile cosiddetto sconto in fattura vale a dire uno sconto erogato dalla ditta che effettua l’intervento.