Telegram è il nuovo dark web e puoi comprare e vendere ogni cosa illecita

Dimentica il Dark web: telegram il nuovo Dark web e guai a paragonarlo a WhatsApp. Telegram e WhatsApp spesso vengono paragonati ma è un paragone fuori luogo.

È vero che telegram può essere anche usato come applicazione di messaggistica e dunque farne un uso non lontano da quello che si fa di WhatsApp. Ma la vera vita che si svolge su telegram e un’altra. E’ fatta attraverso i canali i gruppi e quelle realtà spontanee da assolutamente incontrollabili dalle autorità che permettono ad associazioni criminali anarcoide libertarie o comunque non riconosciute di fare letteralmente quello che vogliono. Telegram è un mondo a parte e un internet separato nel quale i cybercriminali svolgono le loro attività.

Comprare e vendere di tutto

Il luogo dove comprare e vendere Green pass fasulli tranquillamente dove scambiarsi codici per attacchi hacker, dove comprare vendere materiale proibito di ogni genere dalle armi alla pedopornografia. Telegram è un mondo infinito di bolle anarchiche e slegate le une dalle altre. Praticamente impossibile beccare i gruppi che svolgono attività criminali, a meno che qualche insider non faccia la spia. E anche in questo caso gli organizzatori hanno sempre pronto un canale di backup da attivare in pochi istanti e sul quale trasferire tutto. Gli esperti di cybersicurezza hanno diffuso un report inquietante dove dimostrano come le associazioni criminali su Telegram marcino a pieno regime. Hanno trovato canali dove si smerciavano sino a 600.000 email con relative password.

Leggi anche: Sei ragazzi italiani creano un Exchange tutto loro e stupiscono il mercato

Un mercato oscuro dove comprare e vendere di tutto e per la polizia diventa quasi impossibile controllare. Spesso se ne parla perchè è possibile trovarci green pass fasulli o armi. Ma la verità è che ci sono canali per qualsiasi cosa.

Leggi anche: Vendete anche voi case su Marte a mezzo milione di $. Con i NFT si può fare questo ed altro.

Telegram può balzare agli onori della cronaca per questo o quel caso ma il punto è che gli esperti di cybercrimine spiegano che è una piattaforma stabilmente usata per queste attività.