Fiato sospeso sul petrolio: vediamo se bloccherà l’inflazione o la farà esplodere

In questo quadro fortemente inflazionistico il petrolio attira su di sé l’attenzione.

Il petrolio sta salendo vertiginosamente e ciò non sorprende più di tanto. La forte inflazione che sta colpendo un numero impressionante di materie prime non poteva lasciare indifferente l’oro nero. Sui 75 dollari ha dato tregua creando una flessione. Ma durerà? Gli occhi sono puntati sulla riunione Opec di lunedì. Praticamente il mondo intero chiede all’Opec di aumentare la produzione per dare respiro al sistema produttivo ma soprattutto per arginare l’inflazione. Ed in realtà sono proprio le indiscrezioni di un incremento della produzione petroliferà ad aver determinato la pausa dei rialzi in area 75$. Ma durerà? Difficile dirlo. In teoria se l’Opec dovesse davvero decidere di incrementare la produzione il prezzo potrebbe tenere o anche scendere, ma per quanto? Il quadro inflazionistico che si sta delineando è molto robusto e strutturato. Siamo lontani anni luce da un’impennata dei prezzi dovuta a fenomeni locali o transitori o a mere manovre speculative.

Riuscirà a fermare l’inflazione?

L’inflazione che stiamo sperimentando colpisce a tutto tondo ed è riuscita ad intaccare la supply chain a tanti livelli. Il settore automotive viene bloccato dalla carenza di chip ed aziende come Toyota dicono che questo 2021 per loro potrebbe essere peggiore persino del 2020 della pandemia. In realtà sul pertrolio ci sono stime tremende ed autorevoli che lo vedono schizzare a cifre folli. C’è chi parla di 150 o addirittura 200 dollari. Questo farebbe davvero esplodere l’inflazione a livelli che la memoria recente non può ricordare. I tafferugli in Gran Bretagna potrebbero essere solo un timido antipasto di quello che ci aspetta.

Leggi anche: Il dollaro è in modalità-rifugio. E’ una buona idea di investimento: vediamo come

Gli ambientalisti tuonano per il ritardo cronico nell’adozione di energie rinnovabili che adesso ci avrebbero reso più indipendenti da petrolio e gas.

Leggi anche: Esistono degli ETF che ti difendono dall’inflazione. Scopriamoli insieme

Ad ogni modo sino a lunedì c’è solo da aspettare.