Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Le balene si pappano tutti i Bitcoin e ciò significa che probabilmente ci sarà un balzo

Foto dell'autore

Salvatore Dimaggio

Il mondo dei Bitcoin da qualche settimana è in grosso fermento.

Le ragioni di questo fermento sono molteplici. Da un lato è emerso come tanti investitori istituzionali stiano puntando su Bitcoin e questo chiaramente ha creato un clima di fiducia e di entusiasmo. In secondo luogo tanti analisti tecnici parlano di forti ragioni tecniche per pensare ad un rialzo anche forte entro fine anno. C’è chi parla dei 100k e chi addirittura dei 200k. E poi c’è la questione delle balene. Le balene sono coloro i quali detengono grosse quantità di Bitcoin. Ebbene, è noto che da una settimana le balene sono in fortissima agitazione ma da poco si è toccato davvero il vertice, infatti le balene hanno acquistato talmente tanto che ormai detengono oltre il 20% di tutti i Bitcoin esistenti. Coloro i quali hanno tra 100 e 1.000 BTC possiedono il 21% di tutti i BTC. Questi dati sono stati divulgati da Santiment.

Perché tutto questo appetito?

Questo è il massimo annuale. Ma tutta questa concentrazione di Bitcoin cosa vuole dire? Secondo gli analisti questo è un segnale forte sicuramente di volatilità ma anche di notevole entusiasmo. Evidentemente i grandi proprietari di Bitcoin hanno la percezione che la criptovaluta dovrà salire molto e questo giustifica queste forti acquisizioni. Infatti le società in grado di leggere i dati sugli spostamenti tra le criptovalute stanno registrando un’attività delle balene veramente forte e questo nuovo picco sarebbe la conferma definitiva che tra i grandi c’è una forte attesa di rialzi. Staremo a vedere anche perché i Bitcoin restano sempre in attesa di nuovi sviluppi normativi soprattutto negli Stati Uniti.

Leggi anche: Materie prime sempre più care e gli stabilimenti chiudono. Non in Cina, ma qui in Italia

Tuttavia le autorità ultimamente ci hanno tenuto a sottolineare che non vogliono scoraggiare le crypto come ha fatto la Cina, dunque probabilmente sarà una regolamentazione soft.

Leggi anche: Ieri BofA diceva che la blockchain era madre di tutte le bolle, oggi la apprezza

Una nuova notizia che offre maggiore entusiasmo al mondo crypto.

Impostazioni privacy