Quelle borse sempre al massimo, così slegate dalla realtà. Gli analisti sono preoccupati

Lo scollamento dalla realtà manifestato dalle borse si fa sempre più preoccupante.

Il mondo sta attraversando una fase di grave rincaro delle materie prime. Questo colpisce numerosi comparti industriali ed è soprattutto l’aumento del costo dell’energia a pesare di più. Inoltre la crisi della supply chain sta zavorrando ulteriormente la capacità di produrre un po’ in tutti i paesi del mondo. La conseguenza è che la produzione industriale è in netta frenata. Ci sono industrie più colpite dalla penuria dei chip, altre più colpite dalla crisi del rame o dell’alluminio, ma sostanzialmente produrre è diventato costoso e difficile. Inoltre l’inflazione diminuisce la propensione al consumo delle famiglie e la problematica situazione cinese pesa sullo scenario economico planetario. Eppure guardando i grafici di borsa tutto questo non appare.

Scollamento preoccupante

La borsa sale sempre come se parlasse di una dimensione parallela. Guardando i grafici di borsa non si vedono la crisi della supply chain o l’inflazione o il Power Crunch o il mostruoso debito dell’immobiliare cinese. Non si vedono i timori per la bolla delle criptovalute. Anzi non si vede proprio niente. L’unica cosa che si vede è che finché ci sono gli stimoli monetari garantiti dalle banche centrali, la borsa crescerà sempre. È una situazione malata ed instabile che ad un certo punto dovrà necessariamente incepparsi. Secondo una buona parte degli analisti, questa crescita dei mercati irrazionale e anche pericolosa arriverà al capolinea con il tapering. Difatti Le banche centrali ad un certo punto saranno costrette dall’inflazione a stringere i cordoni della borsa e a quel punto i mercati finanziari non si sa come potranno reagire.

Leggi anche: Stanno rubando canali YouTube per reclamizzare una truffa sulle criptovalute

Una correzione sarà praticamente inevitabile ma non si può dire talmente in che termini ciò avverrà.

Leggi anche: Doppio Bonus TV: risparmio importante, ma utile fare chiarezza

Sono in molti a denunciare la gravità di questo scollamento che inevitabilmente si traduce in una potenziale bolla delle borse internazionali.