Meta (nuovo Facebook) troppo contorto: gli utenti preferiscono l’immediatezza di TikTok

Il metaverso proposto da Mark Zuckerberg non appassiona la gente comune.

Decantato probabilmente per distrarre l’attenzione dai troppi scandali che hanno travolto Facebook e Instagram, non sta appassionando gli utenti. Sia chiaro, in concreto non c’è ancora niente visto che parliamo solo di un vaghissimo progetto di un futuro nel quale la gente interagirà attraverso spazi nella realtà virtuale. Eppure nei forum e sugli stessi social e persino sullo stesso Facebook di Meta si parla pochissimo.

La gente guardava altrove

Se Zuckerberg voleva confondere le acque parlando di un futuro remoto quanto affascinante, in realtà non ha affascinato proprio nessuno. I numeri al contrario confermano la crescita costante di Tik Tok. Less is more come diceva un famoso architetto. Alla complicazione di un mondo virtuale francamente anni ’90 con tanto di caschi virtuali cuffie e guanti e armamentario di questo genere, i ragazzi preferiscono un social immediato con video brevi di pochi istanti e che si scorrono con un semplice swipe di un pollice. Insomma, chi si occupa di trend sui social ha notato veramente un nulla attorno a Meta e invece ha notato dinamiche sempre più frizzanti per quello che riguarda TikTok. Quello che farà Zuckerberg con la sua azienda lo vedremo nei prossimi anni, ma per ora di Meta sostanzialmente ha parlato solo la stampa. Gli utenti erano più concentrati a guardare altrove.

Leggi anche: Il social network di Trump divide la rete ed è già accusato di plagio

Dunque questo confuso sogno che sembrava riprendere i concept sulla realtà virtuale degli anni ’90, non ha creato quel dibattito e quell’hype mediatico che l’azienda sperava.

Leggi anche: Stanno rubando canali YouTube per reclamizzare una truffa sulle criptovalute

La gente ama la semplicità dei social e nessuno lo ha dimostrato più di TikTok che ormai sembra parlare la lingua dei ragazzi come nessun altro, ma cresce in tutte le fasce.