Dramma rincari gas, ma i big del settore festeggiano con profitti record

Il rincaro della bolletta del gas e dell’energia è davvero drammatico per i cittadini di tutta Europa.

La cosa peggiore è che altri rincari sono in arrivo e tutti i costi delle materie prime sono in continuo rialzo. Vari analisti di settore sono convinti che gli europei rischiano seriamente di passare un inverno al freddo con costi per il riscaldamento sempre più marcati. Ma in tutta questa situazione cupa a festeggiare sono i big europei del gas. Un report quantomeno sconcertante rivela come in un momento di crisi così grave e di rialzi così marcati dei costi per la vita dei cittadini europei, alcune aziende siano libere di fare profitto e di lucrare su questa crisi senza alcuna forma di contrappeso. Si pensi che nei soli primi 6 mesi del 2021 i big del gas europei hanno messo in tasca 4 miliardi di profitti. 

Una situazione ingiusta

E’ Global Witness che ha spiegato come 26 aziende del gas facenti parte del gruppo ENTSO-G, abbiano messo a segno guadagni record da questa pericolosa crisi. Come viene sottolineato in questo report, gli europei, specie quelli più poveri quest’inverno incontreranno drammatiche difficoltà per il riscaldamento. E’ ingiusto come queste grandi aziende possano fare extra profitti così clamorosi ai danni di chi non ce la fa. Nessuno nega il diritto di queste aziende a guadagnare, ma gli extraprofitti nati da una situazione così pesante per la gente potrebbero essere impiegati in modo più equo. Ad esempio il governo spagnolo è andato in questa direzione. Ma nel resto d’Europa nessuno si sta preoccupando del reale impatto di questa situazione.

Leggi anche: Il bonus mobili viene prorogato, ma cambia molto. Vediamo come

Gli analisti sottolineano che molto dipenderà da quanto sarà freddo l’inverno. Con un inverno particolarmente rigido, tanti potrebbero non farcela a permettersi il riscaldamento.

Leggi anche: Ora o mai più: bonus vacanze in scadenza, peccato perderlo

Jonathan Noronha-Gant, esponente di Global Witness ha sottolineato la pericolosità di questa situazione.