Truffe bancomat: caccia alla microcamera. Come evitare brutte sorprese

I malviventi sono diventati sempre più abili a nascondere le microcamere sui dispositivi di prelievo automatico, ma qualche attenzione in più è possibile.

Purtroppo da tempo si evidenzia come il modo più semplice per scoprire il PIN del bancomat sia quello di nascondere una microcamera proprio sul dispositivo. Ormai la tecnologia mette a disposizione dei malintenzionati, microcamere di dimensioni davvero minuscole e mimetizzarle in modo tale che risultino invisibili è purtroppo assai semplice. Nasconderle nelle varie superfici sporgenti e rientranti degli ATM vicino ai loghi… insomma, la fantasia dei criminali escogita sempre nuove soluzioni. Ma proprio in questo senso diventa particolarmente importante fare attenzione. Qualsiasi elemento ci appaia strano o inconsueto sul bancomat deve indurci a desistere dal fare il prelievo ed anche a segnalarlo eventualmente a chi di competenza. La questione, sottolineano gli esperti è che le telecamere non sembrano più tali. Sono talmente piccole e possono assumere forme così differenziate da essere troppo facilmente mimetizzabili.

Prestare massima attenzione

Purtroppo anche l’attenzione di coprire con la mano il tastierino potrebbe teoricamente risultare inutile. Sembra incredibile eppure è così. Lo ha dimostrato proprio un gruppo di ricercatori italiani. Utilizzando i progressi dell’intelligenza artificiale e del deep learning, alcuni software potrebbero decodificare i tasti che vengono premuti persino se si tiene una mano in modo tale da coprire il tastierino. Insomma l’attenzione nei confronti dei dispositivi bancomat deve essere sempre massima. Certamente per chi utilizza sempre lo stesso dispositivo sarà più semplice notare qualcosa di diverso o di inconsueto e verrà anche più naturale segnalarlo al personale, ma ad ogni modo bisogna sempre prestare la massima attenzione.

Leggi anche: Allarme bancomat: possono scoprire il PIN anche se copri il tastierino

Sempre riguardo i bancomat è importante sottolineare come stiano via via scomparendo, specie dai piccolo centri e questo è un notevole problema.

Leggi anche: Allarme bancomat: in 2800 comuni non esistono più e il danno è molteplice

Probabilmente chi dovrà andare a chilometri di distanza per fare un prelievo tenderà ad essere facilmente meno attento e selettivo se nota qualcosa che non va.