Borsa Milano -4,6%: la variante Omicron terrorizza i mercati

La variante Sudafricana, ora ribattezzata Omicron, ha mandato al tappeto tutte le borse mondiali.

E’ una variante che allarma gli scienziati per le sue caratteristiche e perchè pare che potrebbe sfuggire ai vaccini. Insomma, le conseguenze della sua diffusione potrebbero essere gravissime. Le varie aziende produttrici di vaccini ammettono che probabilmente sono inefficaci, ma assicurano che stanno lavorando a nuove molecole che potrebbero essere pronte nell’arco di pochi mesi. Ma l’Europa è ad un passo dal lockdown. Tutti i paesi europei ormai fanno i conti con nuove chiusure. Con l’arrivo di questa variante tutto è cambiato. La Germania vuole evitare a tutti i costi nuovi lockdown, ma con i positivi ed i moti che ha, sa bene che sarà quasi impossibile. Ma questa situazione vale un po’ per tutti. I paesi dell’Est europa sono i più colpiti e le loro terapie intensive non ce la fanno più a reggere.

Mercati sprofondano

I mercati sono nel panico. I rialzi inverosimili di questi mesi, si scontrano adesso con una ripresa economica che potrebbe tranquillamente essere al suo capolinea. Se l’Europa dovesse di nuovo chiudere tutto, per l’economia del vecchio continente le cose si metterebbero davvero male. La ripresa post Covid è fino ad oggi robusta anche se gravata dalle incertezze della crisi della supply chain e dell’inflazione. Ma se ora si dovesse tornare a chiudere tutto, ecco che la ripresa svanirebbe. Insomma per gli esperti c’è il rischio concreto che questa ripresa possa essere distrutta dalla nuova ondata. D’altra parte i segnali ci sono: la filiera produttiva non resisterebbe a nuove chiusure ed interruzioni.

Leggi anche: Quarta ondata potrebbe far precipitare la crisi della supply chain: produzione in tilt

Le borse avvertono che i tentativi dei governi di allontanare i lockdown sono messi troppo in crisi dalla variante Omicron e cominciano a stornare.

Leggi anche: Borse a terra, spaventate dalla quarta ondata. Si temono crolli

Intanto le banche centrali sono strette tra inflazione e quarta ondata e non sanno che fare.