Omicron fa crollare le borse e non si sa cosa fa crollare le crypto: doppia paura

L’attuale situazione sui mercati è decisamente complicata.

È forte il timore che la variante Omicron possa mandare KO le borse. La variante sudafricana ribattezzata prontamente Omicron è secondo gli esperti particolarmente grave e può sfuggire ai vaccini. Ciò significa che per la produzione mondiale potrebbe essere arrivata l’ora di un altro tremendo lockdown. Non sorprende quindi che venerdì le borse mondiali siano letteralmente precipitate. Una nuova ondata di chiusure in Europa non appare più così improbabile e lo stesso dicasi per il resto del mondo. Se i lockdown cominciano a diffondersi, allora la ripresa diventerà un ricordo e chiaramente le borse ne hanno paura ed entrano in tensione. Cambiando discorso andiamo alle criptovalute. Le criptovalute sono da molti indicate come bene di rifugio. Dunque teoricamente in una situazione di tensione del genere dovrebbero essere scandite da robusti rialzi.

Borse e crypto giù contemporaneamente: molti perplessi

Invece è qualche settimana ormai che le criptovalute risultano deboli, fiacche e perennemente in discesa. Ciò pone due ordini di problemi. Innanzitutto è deludente vedere che un presunto bene di rifugio reagisce così male ad un crollo delle borse. In seconda battuta c’è da dire come non siano mai stati chiariti i motivi di questa debolezza prolungata sui mercati di tutto il mondo. Due sembrano le possibilità più verosimili. O si tratta di una presa di beneficio dopo i recenti forti rialzi. Oppure l’altra alternativa è che la prospettiva di una regolamentazione sul settore le stia facendo diventare rapidamente molto meno attraenti. Per molti il vero bene di rifugio può essere il metaverso. Al seguente articolo scopriamo come sia possibile investirci già oggi.

Leggi anche: Metaverso: due crypto ed un ETF per guadagnarci subito

Ma anche l’inflazione pone degli interrogativi e molti si chiedono come sfuggirle. Nel seguente articolo ne parliamo.

Leggi anche: ETF inflation linked, oro, crypto: scopriamo i tre scudi contro l’inflazione

Insomma, sicuramente un banco di prova per la resistenza delle crypto alle tensioni vere.