C’è chi guadagna (e tanto) con l’arrivo di Omicron. Vediamo come

La variante Omicron ha avuto un impatto tragico sui mercati mondiali. 

Si temono lockdown che potrebbero mandare in crisi la ripresa mondiale. La ripresa europea ed internazionale è resa fragile da inflazione e crisi della supply chain e tanti analisti pensano che nuovi lockdown potrebbero davvero metterla in ginocchio. Le borse sono entrate in forte tensione ed anche questo è assolutamente naturale. Eppure da tutto ciò c’è chi guadagna ed anche tanto. Vediamo di chi si tratta. Innanzitutto c’è il settore farmaceutico. Mentre le borse affondavano, le case produttrici dei vaccini, ed in generale il farmaceutico crescevano con forza sui listini. Per gli investitori di questo comparto una nuova variante ed una nuova ondata vogliono dire (è triste dirlo) affari d’oro per queste aziende. Ma non basta. Perché sono varie le realtà che possono trarre un guadagno dalla nuova ondata.

Ecco chi guadagna

Un grande vincitore della nuova ondata è tutto il mondo del cloud. Covid vuol dire lavoro in smart working ed educazione a distanza. Insomma c’è bisogno delle infrastrutture garantite dai professionisti del cloud. Cioè da tutte quelle aziende che riescono a connettere studenti e dipendenti di un’azienda a distanza. Microsoft, Google, ma anche Zoom e tanti altri attori di questa rivoluzione. Un altro comparto che guadagna dalla nuova ondata di lockdown è quello dei social. La gente rinchiusa dentro casa cerca la compagnia degli influencer con i quali fare due risate ed interagire. Investire sul cloud, anzi in tutto il comparto è possibile, anzi è un’ottima idea di investimento perchè, anche oltre la contingenza del Covid, è un comparto che crescerà. Nell’articolo seguente vi spieghiamo come fare.

Leggi anche: Lockdown in arrivo: guadagniamo acquistando in blocco il comparto Cloud

Per gli influencer questo sarà un momento di visibilità, ma attenzione a non confonderli con vere relazioni di amicizia.

Leggi anche: Omicron: aspiranti influencer attendono il lockdown per diventare famosi

Insomma, c’è una parte della società che trae un vantaggio da questa terribile esperienza.