Bonus e agevolazioni: l’inflazione li taglia via

Sono tanti i bonus messi in campo dal governo per far ripartire il paese, ma sindacati ed associazioni dei consumatori lanciano l’allarme.

L’inflazione è ai livelli più alti da decenni e secondo le associazioni dei consumatori, questo può erodere ed in alcuni casi, annullare l’effetto dei bonus. Ciò ad esempio è forte nell’edilizia. Le associazioni del mondo dell’edilizia denunciano rincari davvero elevati che mettono in crisi la stessa utilità dei tanti bonus casa. Per quanto riguarda la capacità di spesa delle famiglie italiane, poi, le associazioni dei consumatori sostengono che ciò che arriva in più nelle tasche degli italiani, viene ritagliato via dall’inflazione. Dunque bonus solo virtuali? In alcuni casi, si. Gli aumenti sulla bolletta, anzi, sulle bollette, sulla benzina e sulla spesa, rendono più difficile la vita degli italiani.

Ma difendersi, si può

Proprio l’effetto dell’inflazione sui bonus, rende indispensabile difendersi dai rincari. E c’è un motivo importante. L’inflazione elevata che stiamo sperimentando, non è un fenomeno transitorio. Inizialmente era stata dipinta così dalle banche centrali di USA ed Unione Europea, ma ormai è chiaro che, al contrario, si tratta di un fenomeno duraturo e stabile. Una notizia pessima per consumatori e pensionati. I sindacati hanno fatto i conti in tasca ai pensionati e proprio per loro hanno visto un impatto dell’inflazione davvero importante. Dunque, dicevamo, difendersi dall’inflazione (e da chi ci specula) è importante. Importante capire che quando facciamo la spesa, le aziende alimentari possono “nasconderci” l’inflazione e questo è un danno profondo. All’articolo sotto vediamo come fanno e come difenderci.

Leggi anche: L’inflazione peggiore è quella nascosta: ecco come il supermercato ti inganna

Ma è importante risparmiare anche sul fronte della benzina. All’articolo sotto, vi diciamo come trovare le cosiddette pompe bianche vicino a voi.

Leggi anche: La mazzata sulla benzina è notevole: risparmiamo con le pompe bianche

Insomma sta a noi stabilire quanto l’inflazione erode il nostro potere d’acquisto con le scelte che facciamo tutti i giorni.