Caro bollette? Il governo propone un nuovo piano di 10 rate per i cittadini

Continua la lotta del governo per contrastare gli aumenti del prezzo della bolletta, che dal prossimo mese potrebbero diventare molto più visibili nelle fatture dei contribuenti. 

Il governo guidato da Mario Draghi ha varato una nuova norma che permette alle famiglie italiane di poter rateizzare, entro un massimo di dieci rate, il pagamento delle bollette di luce e gas. Si tratta di un provvedimento voluto dall’esecutivo per iniziare a contrastare il fenomeno dei rincari delle bollette. Lo scopo dunque è di aiutare la popolazione a fronteggiare al meglio i nuovi aumenti, anche se bisogna anche dire che una dilazione dei pagamenti non è certo una soluzione efficace nel medio-termine. Per le aziende viene inoltre disposto che anche in caso di inadempienza dei pagamenti da parte dei clienti privati, si dovrà necessariamente presentare un piano di rateizzazione che non preveda interessi. 

Caro bollette, il piano del governo per rateizzare i pagamenti

Spetterà inoltre all’Arera stabilire gli anticipi che si dovranno versare alle imprese per compensare le rate ma anche le modalità di restituzione. Il recupero dei crediti verrà invece delegato alla Cassa per i Servizi Energetici che richiederà il 70 per cento dell’anticipo nel 2022 e la restante parte entro il 2023. Il Bonus bollette è una misura entrata in vigore a luglio del 2021. Il suo scopo è stato quello di scontare gli importi sulle bollette degli utenti, per combattere in modo efficace i rincari degli ultimi mesi. Naturalmente per poter accedere a queste agevolazioni, ci sono alcuni requisiti di idoneità da rispettare. 

Leggi anche: Se sbaglia il commercialista sei responsabile tu: novità dalla Cassazione

Leggi anche: 800€ al mese di Bonus per le famiglie in difficoltà. Ecco chi può averlo

Per poter accedere infatti agli sconti in bolletta stabiliti dal governo, ci sono alcuni parametri, tra cui le modalità in cui la corrente elettrica viene utilizzata, ma anche ad esempio la zona climatica in cui il beneficiario risiede.