Incubo energia 2022: per gli italiani rischio distacco utenze e blackout

Gli esperti del mercato delle materie prime da mesi stanno mettendo in guardia contro un possibile blackout in Europa.

I grandi broker che comprano e vendono le grandissime quantità di materie prime anche energetiche sulle borse internazionali da tempo stanno sostenendo che l’Europa è gravemente impreparata all’energy crunch che la sta colpendo. Ma in soldoni cosa vuol dire questo per i cittadini? In realtà c’è una doppia minaccia per gli italiani. Da una parte c’è l’incubo distacco utenze, perché secondo alcune statistiche tante famiglie italiane non ce la faranno a pagare le utenze di luce e gas. Le associazioni a tutela dei consumatori sottolineano che i bonus messi in campo dal governo sono insufficienti e troppe famiglie saranno in una condizione di “povertà energetica”. Dunque tanti italiani temono di vedersi chiudere la propria utenza proprio perché non in grado di pagare le bollette. Ma l’altra minaccia arriva appunto dal rischio blackout.

Un doppio rischio per gli italiani

Infatti l’Europa ha scorte largamente insufficienti di gas e se i rapporti con la Russia dovessero tornare a farsi tesi le cose potrebbero mettersi male. Ma in realtà l’ipotesi blackout potrebbe verificarsi anche se le tensioni con la Russia rientrano perché il gigante asiatico potrebbe letteralmente non essere in grado di produrre tutto il gas che è necessario ai paesi europei. Di conseguenza la situazione energetica in Europa e in Italia è assai grave. Chiaramente per tante famiglie adesso si scatena la caccia al gestore più conveniente. Ma su questo aspetto ancora una volta e le associazioni dei consumatori invitano a riflettere. Scegliere frettolosamente un’altra compagnia di luce e gas che magari promette mari e monti non è necessariamente la scelta più saggia.

Leggi anche: Bonus barriere architettoniche 2022: è uno dei bonus più ricchi

Ovviamente le compagnie che sono a caccia di clienti sanno benissimo le paure degli italiani e hanno già bell’e pronte offerte che sembrano ad una prima occhiata vantaggiosissime ma poi non lo sono affatto.

Leggi anche: Bonus Lavoratori Fragili: 1000€ subito senza Legge 104

Dunque sebbene i rincari di luce e gas siano una minaccia molto concreta, prima di cambiare operatore bisogna rifletterci con calma.