Buone notizie, lo Stato restituisce 750€ per una spesa che tutti abbiamo fatto

Una volta tanto il Fisco restituisce i soldi e lo fa per una spesa che tanti italiani hanno fatto.

Una spesa che tanti hanno fatto in piena pandemia ed in vista del bonus, ma poi è passato tanto tempo e forse ce ne siamo un po’ tutti dimenticati. Ma adesso arriva una buona notizia per tutti coloro i quali abbiano acquistato bici o monopattini in piena pandemia. Vediamo quali sono le novità. Il bonus bici e monopattini che si chiama anche bonus sulla mobilità sostenibile è un bonus che va a coprire sia l’acquisto di biciclette che di biciclette elettriche di monopattini elettrici ma non solo. Questo bonus copre anche l’abbonamento ai mezzi pubblici e i servizi di sharing sostenibile. Si tratta di un bonus che vale €750 e che si può chiedere fino al 13 maggio. Dunque il bonus mobilità ritorna per sostenere tutti coloro i quali facciano una scelta ecologica per la mobilità in città. Vediamo come funziona in concreto.

Ecco come avere i soldi

Tutti coloro i quali abbiano acquistato biciclette, biciclette elettriche ma anche sottoscritto abbonamenti ai servizi pubblici o addirittura i servizi di car sharing elettrico dal primo agosto 2020 al 31 dicembre 2020, oggi diritto ad un credito di imposta fino a €750. Si tratta di un bonus senza ISEE e la domanda dovrà essere fatta sulla apposita piattaforma tra il 13 aprile e il 13 maggio di quest’anno. L’Agenzia delle Entrate entro 10 giorni dal termine comunicherà la cifra che sarà concretamente erogata a ciascuno. Ma ovviamente chi prima fa la domanda più probabilmente avrà i suoi soldi. Si tratta di un bonus che punta ad una mobilità sostenibile ed ecologica proprio in un momento nel quale la benzina Purtroppo sta toccando cifre record e mette in ginocchio tante famiglie.

Leggi anche: Il sogno di vivere finalmente insieme si avvera con gli €8.000 del Bonus

Ma attenzione ad aver conservato la documentazione e ad aver rottamato contestualmente un veicolo di categoria M1.

Leggi anche: Bonus Renzi, nuova beffa: alcuni festeggiano i €1200 ed altri restituiscono

Queste erano le condizioni per il bonus.