Petrolio record: da brivido che succede alla benzina, ma puoi difenderti così

Il mercato del petrolio segna nuovi record ogni giorno e gli esperti delle materie prime spiegano che i rincari in arrivo sulla benzina saranno veramente tremendi.

L’Associazione dei paesi produttori di petrolio la cosiddetta Opec Plus non aumenta la produzione di oro nero nonostante le pressanti richieste degli altri paesi. Questo sta facendo schizzare il prezzo del petrolio alle stelle e presto la benzina non si potrà più toccare. Gli aumenti visti fino ad ora sono solo l’antipasto di una spirale inflazionistica che rischia davvero di mettere nei guai tanti Italiani. Le associazioni a tutela dei consumatori lanciano un pressante allarme: presto le bollette, la benzina e il supermercato renderanno la vita di tante famiglie italiane veramente impossibile.

Una situazione pesante: ecco come difendersi

Per molti il rischio è quello della povertà energetica e purtroppo tante famiglie già non ce la fanno più. Ma come fare a difendersi dai rincari sempre più pressanti? Ormai il prezzo di €2 al litro è vicino per la benzina e tanti Italiani si chiedono come fare. Le associazioni a tutela dei consumatori chiedono con forza al governo di abbassare la pressione fiscale sulla benzina per dare un po’ di ossigeno agli automobilisti. Infatti il governo ha fatto extraprofitti per ben 1 miliardo dal caro benzina. Allo stesso tempo consigliano gli automobilisti stessi di usare l’auto il meno possibile. Meglio preferire mezzi pubblici, monopattini elettrici, biciclette. Insomma ogni volta che sia possibile evitare l’automobile. Molto consigliate anche le applicazioni di car sharing che consentono di dividere le spese del tragitto con chiunque faccia un percorso simile al nostro.

Leggi anche: Superbonus 110%: ritorno delle cessioni multiple in vista, può salvare tutto

Queste applicazioni stanno conoscendo una grande diffusione in questo periodo e tanti risparmiano.

Leggi anche: Superbonus 110%: c’è chi si organizza, per alcuni è ancora pioggia di soldi

Inutile sperare in discesa del prezzo della benzina perché il mercato sta andando in direzione apposta