Superbonus nel panico: due terzi dei cantieri fermi per stretta su cessione

Se il Governo voleva fermare le tante truffe sui bonus casa lo ha fatto probabilmente nel modo peggiore.

La stretta sulla cessione del credito è una di quelle classiche cure così pesanti da essere controproducenti. Vediamo che sta succedendo e perché il panico ormai è veramente tanto. Dopo essere stati elogiati in ogni modo come una misura capace di far ripartire l’economia italiana, i bonus casa hanno mostrato il loro vero volto. Una vera e propria fabbrica di truffe che ammontano a ben 4 miliardi. Le procure indagano e probabilmente i miliardi ad essere stati truffati saranno anche di più. Il governo doveva correre ai ripari perché questo spreco di danaro pubblico specie in un momento di tale fragilità economica e povertà per tanti non aveva senso. Così è intervenuto prima col decreto antifrodi che ha reso più contorta la macchina del bonus, ma non la fermata. Ma la stretta sulla cessione dei crediti sta producendo proprio quegli effetti che anche ed altri esperti del mondo dell’edilizia avevano tristemente pronosticato.

Che fare adesso?

E’ il Corriere delle Alpi a sottolineare come a Belluno la stretta sulla cessione dei crediti abbia bloccato due terzi dei cantieri. Un dato scioccante se pensiamo che sono bastati pochi giorni dalla comunicazione della stretta a bloccare addirittura due terzi dei cantieri. E c’è da credere che quello che sta succedendo a Belluno non sia molto diverso da quello che accade nel resto del paese. La verità è che c’è un atmosfera di ansia palpabile non solo nel mondo dell’edilizia ma anche in quello delle banche e del credito. Infatti tante banche hanno una forte apprensione per tutti i crediti generati dai bonus e che adesso si trovano in pancia. Poste Italiane addirittura ha già chiuso la piattaforma per la cessione dei crediti con largo anticipo rispetto a quanto previsto dalla normativa che consente la cessione dei crediti multipla fino al 16 febbraio.

Leggi anche: Bonus prima casa under 36 prorogato: libertà, tutte le novità dalle Entrate

Tanti si chiedono cosa fare.

Leggi anche: Superbonus nel panico: Poste ha già chiuso cessione del credito, che fare

Insomma un autentico putiferio e adesso diventa chiaro che chi parlava di possibile fine dei bonus casa, probabilmente non stava esagerando.