I 3 elettrodomestici che consumano di più: attenzione, i trucchi per risparmiare

Gli italiani sono stremati dal caro bolletta e le prospettive per il futuro sono fosche, ma possiamo difenderci capendo quali sono gli elettrodomestici da evitare.

Le famiglie italiane sono davvero in grandissima difficoltà e tutti gli osservatori come Caritas sottolineano che le nuove povertà emergono ogni giorno più forti. L’inflazione e il caro bolletta sicuramente stanno infliggendo un colpo durissimo alle famiglie italiane. Eppure i modi per difendersi ci sono. Fino a qualche mese fa le autorità italiane ma anche quelle internazionali continuavano a sostenere che i rincari sulle bollette sarebbero stati blandi e transitori.

Una dura stangata

Invece non solo le bollette stanno aumentando di un ritmo vertiginoso, ma a quanto pare continueranno a farlo. Infatti gli esperti del mercato dell’energia sottolineano che petrolio e gas naturale molto probabilmente continueranno la loro corsa. Molti italiani cercano un po’ di refrigerio cambiando operatore ma non sempre questo è conveniente anzi spesso nel cambio operatore si finisce nella trappola di tariffe poco chiare e alla fine dei conti, più sconvenienti. Ma vediamo che cosa le associazioni a tutela dei consumatori consigliano di fare concretamente per ridurre l’impatto della bolletta. Innanzitutto è determinante il tipo di elettrodomestici che abbiamo. Elettrodomestici a risparmio energetico specie di questi tempi fanno sentire la propria qualità.

Quali sono quelli che ci fanno spendere di più

Infatti consentono un risparmio notevole rispetto a quelli più datati. Se gli elettrodomestici devono essere a risparmio energetico è anche importante che gli infissi di casa consentano un isolamento adeguato. Infatti l’isolamento termico delle finestre è davvero determinante per risparmiare energia. E anche molto importante vestirsi in modo più pesante in casa per cercare di tenere più basso il riscaldamento. Ma le associazioni a tutela dei consumatori sottolineano che sono proprio le nostre abitudini a farci risparmiare o a farci spendere tanto. Infatti abitudini sbagliate come quelle di lasciare accese le lampadine nelle stanze dove non siamo, di lasciare accesa la TV anche se non la guardiamo, alla fine le paghiamo care.

Leggi anche: Caro bolletta: la svolta, azzerati oneri di sistema e divieto distacco contatore

Ma i tre elettrodomestici in assoluto più esosi dal punto di vista energetico e quindi anche economico sono la lavatrice, la lavastoviglie ed il forno. Anche il ferro da stiro ha un consumo notevole ma di norma non viene usato tanto quanto gli altri. Ma si può fare a meno di questi elettrodomestici.? Più che altro vanno usati con intelligenza e con parsimonia e solo quando serve. Invece molto importante usare bene la lavatrice: vale a dire usarla a 30 gradi ed evitare le alte temperature ed usarla rigorosamente a pieno carico.