Supermercato: prezzi alle stelle, ecco come fare spese in tempo di guerra

Le notizie che arrivano dall’Ucraina sono tutt’altro che positive e infatti le borse stanno letteralmente crollando.

Per i consumatori italiani il rischio, anzi diciamo anche la certezza, è quella dell’ennesima stangata. Infatti se l’inflazione sta gonfiando i prezzi delle materie prime e fino ad oggi ce ne siamo accorti soprattutto sulle bollette e sulla benzina, è sulle materie prime alimentari che adesso cominceranno i rincari veramente forti.

Pasta pane caffè olio: davvero nessun prodotto sarà esente da rincari che in alcuni casi potrebbero essere veramente forti. Le associazioni a tutela dei consumatori stanno mettendo in guardia sul fatto che i rincari al supermercato sono solo all’inizio e ben presto fare la spesa diventerà difficile. Seguiamo allora i loro consigli per cercare di tagliare lo scontrino, visto che inflazione e tensioni internazionali rischiano di gonfiarlo oltre misura. Il primo consiglio è sicuramente quello di stilare una lista della spesa.

Ecco come tagliare lo scontrino

Infatti i supermercati sono delle vere e proprie trappole e sono strutturati in maniera tale da farci spendere molto di più di quello che non ci serva in realtà. Guai a comprare più cibo del necessario e a sprecarlo. Se lo spreco del cibo è sempre una cosa fortemente sbagliata di questi tempi, poi, può essere veramente un grave problema. Dunque una lista chiara può sicuramente aiutarci tanto. Fondamentale poi il consiglio di non guardare il prezzo del prodotto, ma soltanto il prezzo al chilo. I maghi del marketing Infatti sono bravissimi a farci sembrare convenienti confezioni che invece non lo sono affatto.

I consigli fondamentali

Guardando il prezzo al chilo capiremo quali prodotti convengono davvero e quali no. Diventano particolarmente importanti in questo periodo quelle app che ci consentono di avere direttamente sul nostro smartphone i volantini delle offerte dei vari supermercati di zona. Così a colpo d’occhio capiremo in quali supermercati ci conviene fare la spesa e quali sono quelli che in questo momento propongono le offerte migliori.

Leggi anche: Caro bollette: alcuni italiani si sono salvati, ecco come (ma non durerà)

Infatti essere abitudinari e andare sempre allo stesso supermercato spesso significa spendere notevolmente di più. Altrettanto importante è non guardare soltanto i prodotti che sono sugli scaffali all’altezza degli occhi, ma anche quelli posti sugli scaffali più scomodi da raggiungere. Infatti nelle scaffalature all’altezza dell’occhio il supermercato mette normalmente i prodotti che sono più convenienti per lui da vendere ma meno per noi da acquistare.