Classifica supermercati: chi ha i migliori prodotti “a marchio”, sorpresa bio

I cosiddetti prodotti a marchio: un tempo gli italiani li snobbavano, ma oggi emerge chiaramente come spesso sono di qualità oltre ad essere convenienti.

E’ in questo periodo di forte crisi e soprattutto di rincari fuori controllo che i prodotti a marchio diventano decisamente allettanti. Tra l’altro fino a qualche anno fa i prodotti a marchio, quindi senza una marca propria, ma che hanno la stessa marca del supermercato che li vende non erano neppure tanto diffusi.

Fino a qualche anno fa infatti la norma era trovare nel supermercato i prodotti di varie marche. Tuttavia l’idea di prodotti brandizzati dallo stesso supermercato è vincente per varie ragioni. Il supermercato infatti riesce a trovare delle aziende alle volte non grandissime che riescono a produrre merce di una valida qualità ma ad un prezzo basso, ci applica il proprio marchio ed il gioco è fatto. Nel 2020 i prodotti al marchio erano addirittura il 20% di tutti quelli venduti nel supermercato. E’ il mensile Il Salvagente a fare un quadro della situazione per quanto riguarda i prodotti a marchio.

Ben 38 marchi analizzati

Questo mensile si occupa proprio di analizzare i prodotti a vantaggio del consumatore e ha portato avanti un’analisi molto interessante su addirittura ben 38 prodotti che al posto di avere una delle solite marche alle quali siamo abituati, viene proposto dal supermercato con il suo stesso brand. Dunque 38 cibi al marchio sono stati passati al setaccio. Ma quali sono le marche migliori? Il salvagente ha espresso una serie di valutazioni per i vari prodotti al marchio. I vari prodotti dunque potevano essere giudicati come eccellente, ottimo, buono, medio, mediocre, scarso.

Ecco la classifica

Vediamo allora come si sono comportati i vari supermercati che commercializzano e producono contemporaneamente. Il migliore è il marchio Coop. Infatti i prodotti al marchio Coop si sono qualificati come quelli con i punteggi più alti. Al secondo posto troviamo l’altro celebre marchio Conad. Abbiamo poi Esselunga, piazzata con lo stesso punteggio di Carrefour. Questi quattro marchi seppure con le dovute distinzioni si sono qualificati tutti in maniera decisamente positiva.

Leggi anche: Supermercato: prezzi alle stelle, ecco come fare spese in tempo di guerra

Leggi anche: Caro bollette: alcuni italiani si sono salvati, ecco come (ma non durerà)

Ma l’analisi si è anche concentrata sui prodotti biologici. Tra i prodotti biologici al primo posto abbiamo NaturaSì al secondo posto Vivi Verde. Esselunga Bio sebbene più economico si è comportato bene. Carrefour bio è più giù in classifica ma comunque con un buon risultato, segue “Amo essere biologico”, logo bio di Eurospin, economico ma sempre ben giudicato.