Bollo auto: per questi automobilisti è sempre Natale, non lo pagano mai

Il bollo dell’automobile è un preciso onere a carico di tutti gli automobilisti eppure ci sono alcuni che non lo pagano legalmente.

Il bollo auto è una tassa decisamente detestata dagli italiani ma è anche una tassa molto particolare. Perché è sia una tassa valida su tutto il territorio nazionale ma è concretamente gestita dalle regioni e di conseguenza possono esserci dei differenti modi e tempi di pagamento a seconda di ogni regione.

Alcune regioni italiane, ad esempio, consentono addirittura di avere uno sconto se si paga il bollo con domiciliazione sul conto corrente bancario un po’ come si farebbe per una bolletta. Ma attenzione alle scadenze però. Infatti se lo scorso anno il bollo dell’automobile ha goduto di termini decisamente più comodi e più liberi a causa della pandemia di covid, da quest’anno si torna ad un sistema di scadenze molto più fisso. Infatti la scadenza del bollo auto sarà concretamente legata al mese di immatricolazione dell’auto stessa.

Attenzione ai termini

Se per caso la vostra auto è stata immatricolata a gennaio di qualsiasi anno il vostro bollo auto scadeva il 28 febbraio. E così ovviamente per ogni mese. Ma niente paura: se infatti bollo auto è scaduto da pochi giorni o poche settimane ci si può rimettere in regola pagando una piccolissima mora. Infatti per tempi non troppo lunghi c’è il cosiddetto ravvedimento operoso che è molto conveniente per il contribuente. Il problema vero sorge quando si lasciano passare veramente troppi anni. Infatti per tre anni di mancato bollo dell’auto c’è addirittura il ritiro delle targhe e della carta di circolazione.

Ecco chi non pagherà più

Eppure alcuni italiani in questi anni hanno fatto una scelta veramente furba che consente loro di non pagare il bollo quest’anno e neppure per tutti gli altri a venire. In realtà ci sono tre categorie di automobili che sono completamente esentate dal bollo e vediamo di capire quali sono. Chi ha acquistato l’auto elettrica magari approfittando del corposo bonus messo a disposizione dal governo è esentato per sempre dal bollo dell’auto. Dunque decisamente una grandissima convenienza.

Leggi anche: Bonus bambini 2022: “finalmente!” ora cumulabili con Assegno unico

Leggi anche: Benzina: continuano i rincari con la crisi Russia-Ucraina, ma arriva il bonus

Però è importante sapere che non sono soltanto le auto elettriche a godere di questo vantaggio. Infatti anche le auto d’epoca sono esentate dal bollo auto purché siano registrate ed abbiano l’apposita documentazione. C’è anche un’ultima categoria di automobili esentate dal bollo dell’auto e sono le auto adibite al trasporto dei disabili. In questo caso le ragioni che giustificano l’esenzione sono assolutamente encomiabili.