Mutuo al 100%: il grande regalo arriva da queste banche, come approfittare

 La situazione sui mutui si fa più complessa e così le banche cercano di accaparrarsi nuovi clienti attraverso offerte molto convenienti ed anche inedite.

Vediamo come funzionano e a chi sono rivolte. La concorrenza tra le banche per l’erogazione dei mutui si è fatta più intensa è al centro di questa forte concorrenza ci sono gli under 36. Difatti i bonus messi in campo dal governo per gli under 36 fanno gola tanto ai cittadini che alle banche.

Sicuramente è molto importante la garanzia statale che oscilla tra l’ottanta e il 100% aiutando in modo concreto chi voglia accendere il mutuo ma anche facendo sentire molto più garantita la banca che perciò è stimolata a concederlo. 250.000 euro è il tetto massimo su cui interviene lo Stato e chiaramente le banche fanno a gara per creare i pacchetti più vantaggiosi. È Importante sottolineare come molti di questi pacchetti che andremo a vedere sono stati creati o modificati appositamente per il bonus statale.

La concorrenza è forte per il 100%

In sostanza il bonus che permette il mutuo ai giovani fa talmente gola alle banche, che hanno preparato dei pacchetti già belli e pronti per consentire agli under 36 che vogliono accendere un mutuo, di farlo in maniera molto semplificata, ovviamente col vantaggio di godere del bonus statale. Ma andiamo a vedere concretamente alcune delle offerte più interessanti che gli istituti italiani stanno facendo in tal senso. Partiamo con una dell banche più grandi d’Italia. Unicredit mette sul piatto un mutuo da 15 a 30 anni sia fisso che variabile con le condizioni che si adattano alla durata prescelta.

Tante scelte ma bisogna fare attenzione

Anche Crédit Agricole propone un mutuo al 100% e si risparmiano anche imposte di registro ed imposta sostitutiva. Intesa Sanpaolo offre anch’essa il mutuo giovani 100% e se si può accedere al fondo di garanzia si avranno condizioni più vantaggiose. Per chi non può accedervi c’è un’offerta differenziata ma altrettanto interessante che arriva sino a 40 anni. Ma anche Monte dei Paschi offre un pacchetto pensato per gli Under 36. Insomma la scelta non manca ma è importante fare attenzione.

Leggi anche: Mutui: l’inflazione può trasformare la tua rata. Ecco chi trema

Leggi anche: Reddito di Base: “cambia la vita” non serve l’ISEE, ma tanta pazienza

Sebbene questi pacchetti siano quasi sempre disponibili nell’alternativa tasso fisso e variabile, in questo periodo gli esperti sconsigliano il tasso variabile. Infatti è atteso un forte rincaro sulla rata del mutuo dovuto all’inflazione ed alla Guerra in Ucraina ed è meglio non essere esposti a queste pesanti oscillazioni.