Bonus bollette: quello vecchio era inutile ma quello nuovo è per tutti

Per le famiglie italiane l’inflazione sta diventando un autentico incubo ed è soprattutto sulle bollette che questo incubo diventa realtà.

I rincari si susseguono mese dopo mese e se fino a qualche mese fa ancora qualcuno parlava di aumenti transitori, ormai con lo scoppio della guerra in Ucraina si parla soltanto di quante famiglie italiane scenderanno al di sotto della soglia di povertà. Il problema è proprio questo: la guerra in Ucraina sta facendo lievitare i costi delle materie prime energetiche a livelli che non si erano mai visti.

Petrolio, gas naturale, ma anche tutta una vasta gamma di materie prime come alluminio nichel e tante altre ormai sono giunte a prezzi proibitivi. Dunque la stangata sulle bollette non potrà che essere sempre più pesante. Ma vediamo i nuovi interventi del Governo che puntano a cambiare radicalmente lo scenario per quanto riguarda l’energia in Italia. In realtà alcuni bonus sociali sulla bolletta sono stati già messi in campo dall’esecutivo.

Cosa fa il Governo

La vecchia tornata di bonus comunque sia tutt’ora attiva e potenziata è strutturata come segue. Il bonus sulla bolletta arriva a quei nuclei familiari che abbiano un ISEE al di sotto degli €8000 oppure anche a quei nuclei familiari con un ISEE al di sotto dei €20.000 ma che abbiano almeno 4 figli a carico. Il bonus bolletta arriva anche a tutte quelle persone diversamente abili che siano legate a macchine salvavita alimentate ad energia elettrica ed arriva anche a tutti i beneficiari di reddito di cittadinanza e di pensione di cittadinanza. Con i nuovi interventi normativi voluti dal Governo Draghi questi bonus di per sé importanti ma che lasciano fuori tantissimi italiani sono stati potenziati.

Adesso è utile a tutti

Il problema di questi bonus oltre ad essere riservati soltanto una piccola parte della popolazione italiana, benché chiaramente quella più in difficoltà, avevano anche il problema comunque sia di non risolvere a monte la drammatica carenza energetica che ha il nostro paese che costretto di importare praticamente tutte le fonti energetiche dall’estero. Con i nuovi bonus si mette una toppa proprio a questa carenza. Infatti nuovi bonus consentiranno agli italiani di installare pannelli solari sulle proprie abitazioni praticamente senza alcun vincolo burocratico. In passato gli italiani che avevano il desiderio di installare pannelli solari sulle proprie case o anche magari sui propri balconi si trovavano davanti un classico scenario all’italiana.

Leggi anche: Reddito di Base: “cambia la vita” non serve l’ISEE, ma tanta pazienza

Leggi anche: Bonus casa: facciate e barriere architettoniche schizzano al 110%

Una burocrazia demenziale, asfissiante e senza senso che di fatto bloccava qualsiasi loro desiderio di fare bene all’ambiente e risparmiare anche. Ma adesso di fronte alla grave situazione nella quale si troviamo il governo ha fatto piazza pulita di tutte le sciocchezze burocratiche e consente a tutti gli italiani che lo vogliano di dotarsi di pannelli solari per essere energeticamente indipendenti.