Il gas scarseggia, con questo trucco cucini la pasta usandone pochissimo

Abbiamo sempre cucinato la pasta nel modo sbagliato: con questo sistema dimezzi il gas.

La bolletta del gas è destinata ad aumentare. Lo dicono gli esperti del mercato dell’energia guardando alla crisi Ucraina. Ciò che sta succedendo nel triste scenario bellico ucraino sta facendo schizzare al cielo i costi del gas naturale, del petrolio di tutte le altre materie prime energetiche.

Dunque non c’è dubbio la bolletta del gas sia destinata ad aumentare. Ma il rischio peggiore è che l’embargo possa rendere davvero scarso il gas disponibile in Italia. In questo articolo vi sveleremo un trucco per cucinare la pasta in un modo completamente diverso che può farvi consumare meno di metà del gas che avete sempre consumato. Sicuramente un bel risparmio sulla bolletta per il cibo più consumato dagli italiani.

Come risparmiare il gas

Infatti gli italiani stanno cercando ovviamente in questo periodo tutti i modi possibili per poter ottimizzare i costi e di conseguenza cercano anche di cambiare operatore del gas. Questa operazione però è sconsigliata dalle associazioni a tutela del consumatore. Infatti le promesse mirabolanti che le aziende di luce e gas stanno facendo in questo periodo in realtà sono ben poco concrete. Infatti le aziende pagano il gas naturale ed il petrolio tutte quante allo stesso modo sui mercati internazionali e dunque un vero risparmio non è davvero possibile.

Un trucco da condividere con tutti

Ma vediamo come cucinare la pasta risparmiando davvero tanto. Usualmente gli italiani cucinano la pasta portando l’acqua ad ebollizione e poi versando la pasta e attendendo il tempo di cottura indicato su ogni confezione. Sembra ovvio cucinare la pasta in questo modo e invece esiste un modo alternativo che permette di risparmiare davvero tanto gas. Vediamo come funziona. Innanzitutto bisogna portare l’acqua a bollore. Fin qui dunque nulla di strano. A questo punto bisogna versare la pasta e aspettare che l’acqua torni nuovamente a bollore.

Leggi anche: Bonus casa: nuovi rincari materie prime per la guerra li stroncano

Leggi anche: ISEE, allarme: il nuovo catasto lo aumenta e perdi RdC e tutti i bonus

Quando l’acqua ha ricominciato a bollire bisogna coprire la pentola e spegnere il gas. Il resto della cottura avverrà senza consumo di gas. Bisogna soltanto avere due accortezze. La prima è quella di aprire il coperchio il meno possibile per evitare di disperdere il calore e la seconda è quella di aggiungere al tempo di cottura indicato sulla confezione circa un minuto in più. Cucinando la pasta in questo modo avremmo risparmiato davvero tanto gas.