Bonus auto + Bonus assicurazioni: il Governo raddoppia il regalo

Quando si parla di automobili ultimamente si parla solo di cattive notizie, anzi di pessime notizie visto il costo della benzina.

I carburanti hanno superato i €2 al litro e minacciano di arrivare ai €3 a causa della guerra in Ucraina. Ma questa volta parliamo di novità molto positive. Innanzitutto è in arrivo il nuovo bonus auto. Si tratta di un bonus auto ricco, ma anche molto diverso da quello precedente.

Infatti se il vecchio bonus auto puntava soprattutto a spingere gli italiani a cambiare verso l’auto elettrica, il nuovo bonus auto del 2022 sarà concepito in modo molto diverso. Infatti non sarà focalizzato soltanto sulle auto elettriche, ma anche le diesel, benzina e GPL potranno beneficiarne purché entro alcuni particolari paletti per quanto riguarda le emissioni. Il bonus dovrebbe valere €6000 in caso di auto elettrica e dovrebbe andare poi diminuendo nel caso di automobili con emissioni inquinanti progressivamente maggiori.

Bonus auto tutto diverso

Anche questa volta ci sarà un ulteriore aiuto nel caso di rottamazione della vecchia automobile. Il vecchio bonus auto era stato pensato in un momento in cui il mercato dell’automobile non accusava particolari criticità. Ma attualmente il mercato dell’auto è in una crisi nera a causa delle forti difficoltà economiche delle famiglie, ma anche a causa della crisi dei chip che non consente agevolmente di produrre le vetture. Dunque adesso lo scopo del Governo è quello di sostenere il mercato dell’automobile nel complesso. Ma una novità molto particolare è quella legata al cosiddetto bonus assicurazioni.

Bonus assicurazioni

Il bonus assicurazioni è un’idea del governo legata al periodo del lockdown. Sostanzialmente durante il lockdown le assicurazioni hanno percepito il loro denaro da parte degli automobilisti ma senza erogare effettivamente il servizio. Il governo nella persona del sottosegretario Freni ha quantificato un tesoretto di circa 2,2 miliardi che andrebbero restituiti agli automobilisti. Secondo alcune stime si tratterebbe dunque di un bonus di circa €70 per ogni automobilista.

Leggi anche: Superbonus 110%: novità scadenza per le unifamiliari in Commissione

Leggi anche: Il Bonus bollette: tanti lo perdono e si teme per i razionamenti

Dunque se il progetto del governo dovesse andare in porto si studierà una via per far risparmiare mediamente €70 sulla prossima polizza assicurativa automobilistica che si sottoscrive. Ovviamente le €70 sono semplicemente una cifra media perché in base a quanto indebitamente pagato durante il lockdown si avrà probabilmente diritto ad una cifra che potrà essere più alta o più bassa.