Benzina e diesel: prezzo ancora in discesa, i marchi che scontano di più

Gli aumenti di benzina e diesel in questi ultimi tempi hanno veramente colpito con durezza famiglie ed imprese italiane.

Le riserve europee di diesel scarseggiano ed il timore che ci sia una stretta sui carburanti è forte. Ma proprio in questo periodo arriva una schiarita sul fronte di diesel e benzina. Vediamo perché i prezzi stanno scendendo e come fare a trovare le pompe più economiche.

Tra i benzinai è cominciata una vera e propria gara di ribassi ma anche le multe hanno avuto il loro peso. Infatti le autorità si sono messe a caccia dei benzinai furbetti che praticavano prezzi maggiorati rispetto a quelli esposti.

Multe ai furbetti

Le multe sono fioccate in tante pompe di benzina italiane è così i benzinai hanno capito che era meglio non approfittare troppo della situazione.

Tra l’altro anche il mercato internazionale dei carburanti in questi giorni ha fatto registrare una flessione per cui grandi Player dell’energia e dei petroli hanno potuto abbassare la pressione su i prezzi. Questo taglio dei carburanti però è anche opera del governo. Infatti il governo ha più volte sottolineato come ci fosse una vera e propria speculazione internazionale per tenere i prezzi di benzina e diesel artatamente elevati. Sicuramente il timore di poter essere coinvolti in brutte azioni da parte dell’antitrust ha convinto i giganti del petrolio a praticare prezzi più bassi. Insomma nella complessa partita sul costo dei carburanti qualcosa si muove ed effettivamente i prezzi cominciano a scendere.

Gara di ribassi

In molte parti d’Italia si sono addirittura toccati i €2 e ovviamente gli automobilisti ringraziano. Tra l’altro adesso dovrebbe arrivare anche lo sconto sulle accise promesso dal governo e dovrebbe fare ulteriormente abbassare almeno per il mese di aprile i prezzi dei carburanti. Dunque un po’ di respiro su tutti i fronti. Questo però ha determinato una situazione piuttosto curiosa. Infatti le pompe di benzina nelle varie città adesso praticano prezzi anche piuttosto differenziati l’una dall’altra.

I prezzi più bassi

Questo è normale, ma con questo abbassamento dei prezzi la forbice è aumentata ancora di più. Dunque proprio in questo periodo sono particolarmente utili quelle applicazioni che consentono di comparare i costi tra le pompe nei paraggi per trovare quella più economica. Infatti più che cercare il marchio più economico bisogna guardare la situazione locale caso per caso e trovare, grazie alle app, il benzinaio che riesce a praticare il prezzo più basso.