Supermercato, altro che inflazione: così gonfiano gli scontrini e ti imbrogliano

Sicuramente l’inflazione è una terribile mazzata per gli italiani, ma purtroppo sta emergendo come alcuni supermercati stiano facendo una notevole cresta.

L’inflazione ha un impatto terribile sulla vita degli italiani perché tra luce, gas, diesel e benzina tutto sta aumentando in maniera spaventosa e le famiglie non riescono più a farcela.

Si tratta di un fenomeno certamente durissimo che è stato reso ancor più drammatico dalla guerra in Ucraina e dalle sanzioni tremende imposte dalla NATO alla Russia.

Supermercati che gonfiano i prezzi

Infatti proprio la guerra e le sanzioni hanno reso molto difficile il reperimento di tanti prodotti che perciò stanno aumentando di prezzo in una maniera impressionante.

Questo purtroppo è un dado contro il quale tutte le famiglie si stanno scontrando. Ma a rendere questo fenomeno ancora più grave ci pensano alcuni supermercati poco onesti che approfittano della situazione per gonfiare ulteriormente i prezzi. Il fenomeno non è certo generale, anzi bisogna sottolineare come proprio i supermercati stiano patendo al pari di tutti gli altri terribili effetti dell’inflazione. Ma fra tanti supermercati onesti non mancano quelli che approfittano del clima generale di rincari per far pesare l’inflazione ancora di più sulle tasche dei consumatori. Ma come si può fare a riconoscere questi supermercati truffaldini? E soprattutto come si può fare a difendersi da questi aumenti non giustificati?

Ecco come scoprire subito i supermercati da evitare

Le associazioni a tutela dei consumatori pur ricordando come anche i supermercati siano colpiti dalla crisi suggeriscono alcune strategie che possono essere molto preziose per difendersi da queste pratiche poco corrente. Innanzitutto bisogna stare attenti all’inflazione nascosta che poi è quella più insidiosa. Infatti molto spesso al supermercato troviamo confezioni che ci sembrano quelle di sempre e che costano il prezzo solito e quindi le acquistiamo senza battere ciglio. Questa però è una pratica molto pericolosa in virtù della quale alcune aziende mantengono la confezione è il prezzo inalterati ma abbassano un po’ la quantità di prodotto presente. Questo è un modo pericoloso di nascondere l’inflazione al cittadino.

I trucchi per difendersi

Quindi le associazioni che tutelano i consumatori consigliano di guardare sempre il prezzo al chilo e non il prezzo in se stesso. Sul prezzo è facile bluffare ma guardando il prezzo al kg si potranno confrontare più prodotti scegliendo effettivamente quello più conveniente. Ma il suggerimento sicuramente più importante è quello di scaricare le app con i volantini di tutte le offerte dei supermercati nei paraggi. Soltanto girando e comparando le offerte di più supermercati potremmo rendersi conto di chi bluffa nella nostra zona e soprattutto di chi pratica prezzi troppo alti.