Benzina, fai scorta ora: a maggio aumenti, cambiamenti e multe auto

Per le famiglie italiane il versante benzina sta diventando sempre più pesante. 

I rincari sono pesanti ed ora arrivano pessime notizie a partire da maggio. Vediamo che succede. Purtroppo i rincari della benzina vanno a salassare famiglie che già non ce la fanno più ad andare avanti.

Infatti tra le famiglie italiane crescono di mese in mese i numeri della povertà ed ormai in massa gli italiani chiedono il Reddito di Base universale sul sito dell’unione europea. Potrà essere erogato a tutti, dunque perchè non chiederlo? Anche perchè sui carburanti arriva la stangata.

Cosa dice il Governo

Il Governo per arginare i rincari ha operato in due vie. La prima è quella del bonus benzina, che però non ha avuto grandi risultati. Infatti il buono benzina doveva essere elargito dalle aziende ai lavoratori fino ad un massimo di 200 euro ciascuno ma ben pochi lo hanno concretamente ricevuto.

Dunque una misura poco incisiva. L’altra misura, più concreta è stato il taglio delle accise. Infatti la benzina in italia è tra le più care d’Europa. Questo è dovuto proprio alle accise che sono pesantissime. Ma con il taglio del Governo pari a 25 centesimi è arrivato un po’ di respiro, ma ora arrivano anche le criticità.

Ecco la stangata

Il taglio però è stato già in parte rimangiato dagli aumenti ed in più il 30 aprile termina. Ci sono state polemiche per questa durata così breve. Il Governo ha concesso una proroga, ma si tratta di una mini proroga di appena pochi giorni e così all’inizio di maggio i carburanti torneranno ai soliti prezzi. Ma c’è di più: il protrarsi della guerra in Ucraina fa dire a molti esperti che nuovi aumenti potrebbero arrivare su diesel e benzina. Anzi sul Diesel c’è anche il rischio che le riserve siano troppo basse e si arrivi al razionamento. Ma i cittadini italiani ora devono stare attenti anche alle multe sul carburante.

Attenzione alle multe

In questo mese vi abbiamo raccontato di come tanti benzinai furbetti siano stati multati, ma le multe minacciano anche gli automobilisti, vediamo perchè. Gli automobilisti sono stremati dai rincari e vogliono risparmiare ma molti di essi stanno usando un trucco illegale per farlo. Chi sarà sorpreso a mettere olio di colza o altri oli al posto del diesel rischia ingenti multe. Rischia anche di rovinare il motore perchè la viscosità di questi oli è dannosa per le auto moderne.