Novità fiscali: Bancomat e supermercato, ora i controlli partono da qui

Il Fisco è sempre più agguerrito nei confronti degli evasori ed errori banalissimi al Bancomat e durante gli acquisti di tutti i giorni fanno partire controlli assai pesanti.

Le casse dello Stato sono sempre più in difficoltà perché la crisi è sempre più forte.

ANSA/GIUSEPPE LAMI – pool

Il governo per fare cassa ha bisogno di portare avanti una lotta all’evasione fiscale senza precedenti.

I nuovi controlli

Proprio per questo l’Agenzia delle Entrate fa scattare dei controlli particolarmente penetranti. Vediamo a che cosa devono stare attenti adesso gli italiani nelle scelte di tutti i giorni.

Pixabay

Sono proprio il supermercato ed il bancomat a stangare gli italiani perché le scelte che si fanno in queste due attività quotidiane e banali sono quelle che fanno partire i controlli peggiori. Innanzitutto l’Agenzia delle Entrate con la cosiddetta super anagrafe dei conti correnti può monitorare tutte le attività bancomat di qualsiasi correntista italiano. Di conseguenza un ritmo di prelievi che appaia anomalo rispetto al tenore di vita del contribuente è sicuramente un campanello d’allarme che può far partire dei controlli.

Bancomat e supermercato, cosa evitare

Prelevare troppo o troppo poco o in maniera irregolare può essere un chiaro sintomo di entrate occulte che il Fisco dovrà poi verificare. Di conseguenza il bancomat risulta essere oggetto di particolare attenzione da parte dell’Agenzia delle Entrate e del fisco. Ma sono anche le spese di tutti i giorni ad essere rivelatrici di evasione fiscale o riciclaggio di denaro sporco. Chiunque sia sorpreso a fare acquisti che non sembrano proporzionati alle sue entrate viene immediatamente attenzionato dall’intelligenza artificiale dell’Agenzia delle Entrate. L’Agenzia delle Entrate infatti grazie a dei raffinati i software basati sull’intelligenza artificiale può monitorare una grandissima quantità di dati ed incrociarli tra loro.

I controlli possono essere pesanti

I dati sugli acquisti e sulle spese di tutti i giorni sono particolarmente importanti per il fisco perché rapportati alla dichiarazione dei redditi permettono di capire se questa dichiarazione è realistica oppure no. Secondo gli esperti oggi il Fisco ha una capacità molto maggiore di scoprire gli evasori ma anche di far partire controlli a carico di persone assolutamente in buona fede. Diventa importante dunque evitare quelle abitudini di spesa o di utilizzo del bancomat che appaiano irregolari e disordinate e che dunque possano far scattare dei controlli inutili a carico di persone per bene che non evadono.