Si può cuocere la pasta usando pochissimo gas e la bolletta scende

 Il gas diventa sempre più caro perché la Russia chiude i rubinetti.

La guerra in Ucraina e le sanzioni alla Russia sono veramente pesantissime per gli italiani. Le famiglie italiane hanno ormai difficoltà a pagare le bollette di luce e gas infatti si parla tanto di povertà energetica.

ANSA / ARCAINI-MANTOVAN

Purtroppo la tensione tra la Russia di Putin e l’Unione Europea sta crescendo a vista d’occhio. La Russia sta chiudendo progressivamente le forniture di gas all’Europa e sui mercati internazionali questo significa che il prezzo cresce continuamente.

Ecco come risparmiare sul gas

Dopo le ultime disposizioni russe sulle forniture di gas all’Europa, il prezzo si è impennato del 20% in un solo giorno. Dunque diventa importante per gli italiani capire come risparmiare sulla bolletta del gas.

Pixabay

Questo articolo vi diremo degli accorgimenti molto concreti ma quello sicuramente più utile è quello per cuocere la pasta utilizzando pochissimo gas. Infatti noi siamo abituati in Italia a cuocere la pasta utilizzando una quantità di gas che praticamente doppia o tripla rispetto a quella che servirebbe in realtà. Questo è un notevole spreco che in questo periodo dobbiamo assolutamente correggere. Per risparmiare sul gas gli accorgimenti possono essere tanti e sicuramente una casa ben isolata dal punto di vista termico è uno di questi.

Come cuocere la pasta con poco gas

Tenere la caldaia e l’impianto in perfette condizioni tecniche è un altro accorgimento importante perché una caldaia che funziona male sicuramente spreca tanto gas. Un’altra idea per risparmiare il gas e poi quella di usare le pentole a pressione perché le pentole a pressione sono molto più efficienti dal punto di vista del consumo rispetto a quelle tradizionali. Ma veniamo a come si può cuocere la pasta utilizzando davvero pochissimo gas e quindi tagliando in modo importante la bolletta. Normalmente la pasta viene cotta portando l’acqua a bollore poi versando ci la pasta e attendendo i minuti di cottura indicati sulla confezione. Anche se questo sembra un modo assolutamente normale di cuocere il nostro piatto nazionale in realtà facendo così si spreca tantissimo gas.

Ecco il metodo di cottura

Esiste un modo alternativo ed ecologico di cuocere la pasta che ci permetterà di risparmiare veramente tanto sulla bolletta. Ecco come funziona. Innanzitutto bisogna portare l’acqua a bollore e dunque fin qui il procedimento è uguale a quello classico. A questo punto bisogna versare la pasta e attendere che l’acqua ricominci a bollire. Quando l’acqua ricomincia a bollire dopo aver versato la pasta bisogna spegnere il gas chiudere la pentola con un coperchio ed aspettare i minuti di cottura indicati della sulla confezione ma aumentati di uno o due minuti. Se ad esempio sulla confezione della pasta risulta un tempo di cottura di 8 minuti Noi attenderemo 9 o 10 minuti ma rigorosamente col coperchio chiuso. Ovviamente il coperchio si può aprire di tanto in tanto per girare la pasta ma poi bisogna subito richiuderlo. In sostanza tenere il gas acceso durante la cottura della pasta è praticamente inutile ed è sostanzialmente uno spreco che in questo periodo è fondamentale tagliare.