730, le date da ricordare per non commettere errori. A cominciare dal 23 Maggio

Arriva il momento della presentazione del modulo 730. Ecco, quindi, quali sono le date da ricordare per non commettere errori, a partire da 23 maggio

Il modello 730 è un documento indispensabile per la dichiarazione dei redditi da parte dei lavoratori dipendenti e pensionati. Grazie a questo modello, il contribuente non dovrà eseguire calcoli complicati e, inoltre, potrà avere il rimborso dell’imposta direttamente sulla busta paga o, se pensionato, all’interno dell’assegno pensionistico.

(Ansa/Stringer)

Dunque, si tratta di un documento piuttosto importante per tutti quei lavoratori che vogliono essere in regola con la dichiarazione dei redditi e vogliono usufruire delle spese detraibili o deducibili. Proprio per questo, è molto importante ricordare alcune date in modo da non commettere errori, a partire dalla data del 23 maggio.

Modello 730, ecco le date

Finalmente arriva il calendario riferito al modello 730 pubblicato dall’Agenzia delle Entrate. Dal prossimo 23 maggio 2022, infatti ci sarà la possibilità di vedere la dichiarazione dei redditi online, mentre a fine mese sarà possibile inviare il modello precompilato. Le scadenze riportate dal calendario ufficiali si chiuderanno a novembre.

A partire dal 23 maggio 2022, infatti, sarà messo a disposizione online il modello 730 precompilato da parte dell’Agenzia delle Entrate. La visualizzazione sarà consentita già a partire dal 30 aprile, mentre le modifiche e le integrazioni ai dati saranno possibili nei mesi successivi.

Per quanto riguarda le modifiche riguardo i dati precariati da parte dell’Agenzia delle Entrate, questi si potranno effettuare a partire dalla data del 31 maggio 2022. Nella stessa giornata partirà la possibilità di inviare al Fisco la propria dichiarazione: in questo caso è prevista la possibilità di modificarla o, in alternativa, inviarla senza procedere ad alcuna modifica.

(Ansa/Franco Silvi)

A partire dal 6 giugno, invece, i contribuenti potranno annullare il 730 precedentemente inviato e inviare, mediante il portale online, una nuova dichiarazione dei redditi. Sarà possibile annullare e modificare il modello 730 entro, e non oltre, la data del 20 giugno 2022. Sarà quindi possibile annullare il modello, e ripetere la procedura senza alcun problema.

Infine, ricordiamo che il termine ultimo di trasmissione e invio del modello per via telematica è fissato al 30 settembre 2022. Per quanto riguarda, invece, la presentazione del modello Redditi, sarà possibile inviare il tutto entro il 30 novembre 2022, così come il modello dei Redditi correttivo del 730.