Grazie a questo trucco Putin ha reso il rublo la moneta che cresce di più al mondo

Putin re di denari: il suo Rublo è la moneta con la miglior performance al mondo, ecco il segreto.

La Russia è economicamente in condizioni pessime. La guerra fallimentare e le durissime sanzioni imposte dalla NATO avvicinano pericolosamente il paese al default.

EPA/MAXIM SHIPENKOV/ANSA

Molti osservatori internazionali notano come le condizioni del paese dal punto di vista economico peggiorino di giorno in giorno.

Il rublo è la moneta che cresce di più

Reggere l’urto delle durissime sanzioni internazionali è molto difficile e se davvero la Russia andasse in default letteralmente tutta la macchina dello Stato si fermerebbe.

Pixabay

Eppure Putin è riuscito in un’impresa non da poco: il suo rublo è la valuta con la miglior performance nel 2022. Dunque proprio nel 2022 che ha visto la Russia impelagarsi nella fallimentare guerra in Ucraina e che ha visto il paese strozzato dalle sanzioni internazionali imposte come ritorsione alla brutale aggressione, il rublo è più forte che mai. Nessuna moneta nel 2022 è cresciuta quanto il rublo. La valuta russa infatti si apprezza rispetto a tutte le altre valute mondiali. Persino nel cambio con il dollaro risulta vincente. Ma come ha fatto Putin a rendere la sua valuta così forte in un contesto così difficile?

Il trucco di Putin

Può sembrare assurdo che con la Russia ridotta in queste condizioni il Rublo riesca non soltanto a non perdere ma addirittura a guadagnare più di qualsiasi altra moneta. Infatti in uno scenario così critico, già soltanto mantenere stabile la moneta sarebbe stato praticamente un miracolo, ma vederla addirittura primeggiare rispetto a qualsiasi altra divisa internazionale è sbalorditivo. I motivi sono sostanzialmente due. Il primo è il preteso pagamento del gas russo in rubli. Come sappiamo Putin ha preteso che il suo gas venga pagato in rubli e questo chiaramente avvantaggia molto la moneta del suo paese.

Una moneta che può solo aumentare

Ma in realtà ciò che tiene il rublo così alto è un rigido controllo dei capitali imposto dalla Banca Centrale russa. In sostanza la Banca Centrale russa ed il Governo guidato da Putin consentono in Russia soltanto scambi e transazioni che vadano nel verso di far crescere di valore il rublo ma mai di farlo diminuire. La Russia non è il primo paese a tentare un blocco delle fluttuazioni della sua moneta di questo genere, ma forse è il primo riuscirci davvero. Ad ogni modo si tratta di un gioco di prestigio e di una forzatura che non potranno durare all’infinito. In pratica il rublo non è libero di fluttuare come qualsiasi altra valuta ma può soltanto salire. Finché questo gioco di prestigio regge il rublo sarà fortissimo ma non è chiaro quanto potrà durare.