Putin invade l’Europa e lo fa con un’ondata migratoria africana senza precedenti causata dalla guerra

Nessuno oggi pensa davvero che Putin abbia intenzione di invadere l’Europa.

Anche chi ritiene il leader russo particolarmente bellicoso e particolarmente ostile al vecchio continente non pensa che nell’immediato egli possa avere propositi del genere.

EPA/MIKHAIL METZEL / KREMLIN POOL / SPUTNIK / POOL MANDATORY CREDIT/ANSA

Eppure paradossalmente ed in modo assolutamente indiretto Putin in un certo senso invaderà l’Europa.

Pressione migratoria senza precedenti

Non lo farà con i suoi soldati russi ma con un’ondata migratoria dall’Africa assolutamente senza precedenti.

Pixabay

Putin non è uno stupido e sta giocando molto bene le carte di una guerra che sarebbe perduta in partenza. La guerra in Ucraina è un disastro e molti dei potenti russi ormai a mezza voce contestano la sua leadership. Eppure la guerra del grano che Putin ha scatenato a livello mondiale sta creando una tale fame in Africa e Medio Oriente che gli esperti prevedono un’ondata migratoria paurosa. Addirittura 53 Paesi nel mondo sono a rischio fame a causa della carestia globale e la maggior parte di essi sono localizzati in Africa.

La carestia globale è in arrivo

Se fino ad oggi le grandi emergenze sono state il covid, l’inflazione e la guerra bisogna tenere presente che la nuova grande emergenza è la carestia globale e purtroppo la guerra in Ucraina la sta potenziando e la sta rendendo estremamente insidiosa. Nessuno di noi ha dimenticato la forte polarizzazione politica di qualche anno fa a causa delle ondate migratorie. Secondo gli esperti le ondate migratorie che seguiranno e che saranno la conseguenza della paurosa carestia globale in arrivo saranno incomparabilmente più grandi e più maestose. Può riuscire l’Italia a reggere una pressione migratoria così forte anche perché notoriamente l’Unione Europea non ci aiuta su questo fronte? Come al solito i migranti sono le disperate vittime di errori e crimini altrui.

L’Europa rischia tanto con questa guerra

Di conseguenza tra recessione e pressione migratoria Putin l’Europa la sta colpendo duramente e non sono prenderebbe se l’Unione Europea diventasse presto molto più conciliante con l’odiato leader russo. In questa situazione ci sono davvero troppe incognite ma l’economia Europea rischia troppo ed è la tenuta stessa del vecchio continente ad essere a rischio. Infatti l’esplosione del numero dei poveri che è già cominciata in Europa rischia di mettere effettivamente a repentaglio la stessa tenuta sociale. E’ soprattutto l’Italia ad essere esposta perchè ha un numero esorbitante di poveri e non ha reali misure di contrasto alla povertà.