Aria condizionata in auto: proibita e rischi anche la multa, “come faremo d’estate?”

Si è parlato molto ultimamente di risparmio energetico ed aria condizionata.

Il Presidente del Consiglio Mario Draghi ha detto che bisognava capire se scegliere tra la pace in Ucraina e il refrigerio del condizionatore.

ANSA/MASSIMO PERCOSSI

Sono parole che hanno suscitato un vasto dibattito ma adesso l’importante è capire perché anche l’aria condizionata in auto fa rischiare una pesante multa.

Quando si rischia la multa in auto

Quando arriva l’estate la temperatura in auto può raggiungere picchi anche veramente elevati.

Pixabay

Per chi è costretto a stare in auto specie nelle ore più calde durante l’estate l’aria condizionata è veramente irrinunciabile. Infatti il calore estremo che si può riscontrare nelle automobili durante i mesi estivi non è soltanto molto fastidioso ma in alcuni casi può essere addirittura nocivo per la salute. Eppure l’attuale normativa prevede addirittura multe quando si dovesse utilizzare l’aria condizionata. Ma cerchiamo di capire perché il codice della strada prevede queste multe. Sicuramente usare l’aria condizionata in auto significa sprecare carburante e di conseguenza avere un impatto negativo sull’ambiente.

La legge punisce lo spreco con durezza

Giustamente l’aria condizionata in auto dovrebbe essere limitata allo stretto indispensabile specie in un momento come questo nel quale c’è penuria di materie prime energetiche e benzina e diesel costano sempre di più. Dunque sicuramente è giusto che lo stato ci ricordi di essere particolarmente attenti all’utilizzo dell’aria condizionata in auto, ma arrivare addirittura a comminare delle multe ad alcuni potrebbe sembrare proprio esagerato eppure le multe ci sono. La cosa sorprendente è che le multe per chi usa l’aria condizionata non sono partite adesso con la crisi in Ucraina e l’inflazione ma esistono già da anni.

Ecco la multa

Attenzione però questo non significa che le multe siano rivolte a chiunque utilizzi in auto l’aria condizionata. Infatti la legge riconosce dei casi nei quali l’utilizzo dell’aria condizionata è lecito da altri nei quali l’utilizzo dell’aria condizionata in auto può risultare effettivamente uno spreco e quindi va punito. Le multe scatteranno per chi tiene l’aria condizionata accesa mentre l’auto è in sosta a motore acceso. Effettivamente tenere l’auto in sosta a motore acceso è un intollerabile spreco di benzina ed è anche un motivo di inquinamento inutile per chiunque si trovi nei paraggi. Tenere in più anche il condizionatore acceso in questa situazione viene appunto punito dalla legge con multe che possono anche superare i €400.