Allarme blackout a catena “incubo estate al buio e al caldo” di cosa fare scorta

Aumenta il rischio dei blackout a catena questa estate, vediamo perchè e come difendersi.

Le forniture energetiche dalla Russia sono a rischio per molteplici motivi.

. ANSA/PRESS OFFICE CHIGI’S PALACE/FILIPPO ATTILI

Putin vuole lasciare l’Europa senza le forniture energetiche e già tanti paesi europei sono rimasti senza forniture.

Alto rischio di forti blackout

Ma è anche l’Unione Europea a voler chiudere con la dipendenza energetica dalla Russia.

Pixabay

Infatti l’Europa paga a caro prezzo le forniture energetiche russe e di fatto sta indirettamente finanziando la guerra di Putin. Dunque sia da una parte che dall’altra si vuol chiudere questo strano rapporto commerciale. Ma la fine delle forniture energetiche russe avrebbe un impatto tremendo sull’Italia. Innanzitutto le bollette si impennerebbero e per tantissime famiglie sarebbe impossibile pagarle. Ma anche le aziende non resisterebbero con costi energetici così alti. E’ stato autorevolmente stimato che l’Italia senza le forniture energetiche russe potrebbe bruciare un milione di posti di lavoro.

Come difendersi dai grandi blackout

Ma il rischio è appunto quello dei grandi blackout a catena. Con una forte scarsità di materie prime energetiche i blackout a catena sarebbero altamente probabili. Questo sarebbe grave sia per le imprese che per le famiglie. Per le famiglie i disagi sarebbero incalcolabili, ma le imprese avrebbero difficoltà a produrre ed a rispettare i tempi di consegna. Insomma, un disastro per l’economia italiana. Ma il grosso problema scatterebbe anche per la gestione dell’ordine pubblico. Infatti quando ci sono i grandi blackout di solito aumentano disordini e saccheggi. Una vera e propria impennata del crimine si registra in questi frangenti e per le forze dell’ordine diventa tutto più difficile.

Criminalità e di cosa fare scorta

Dunque un forte problema scatterebbe anche sul fronte del crimine e della sicurezza dei cittadini. E così gli italiani si chiedono come difendersi e di cosa fare scorta. Sicuramente può essere utile fare scorta di bombole di gas e di grandi batterie. Anche pannelli solari portatili possono essere utili. Pensare all’istallazione di pannelli fotovoltaici e mini pale eoliche può offrire un aiuto. Ma i vero modo per evitare che la tensione sociale possa esplodere durante questi eventi è approntare da subito misure sociali eccezionali per salvare dalla povertà i 5,6 milioni di italiani che ci vivono. Fondamentale disinnescare la bomba della crescente tensione sociale prima che eventi esterni possano farla esplodere.