Bonus estivo novità da €400, domanda entro il 20 giugno, solo famiglie con figli entro i 14 anni

Arriva un nuovo bonus estivo da €400 che può dare un po’ di respiro alle famiglie italiane con figli.

Le famiglie italiane con figli a carico sono duramente tartassate dall’inflazione.

ANSA/GIUSEPPE LAMI – pool

Stipendi da fame, precarietà costo della vita che aumenta sempre stanno seriamente mettendo nei guai i nuclei familiari italiani.

Un bonus utile a tante famiglie

Ecco perché questo bonus da €400 erogato dal Governo può essere prezioso. Il bonus estivo da €400 eroga alle famiglie €100 alla settimana per un massimo di 4 settimane.

Pixabay

La domanda per il bonus estivo si può sottoporre all’INPS entro il 20 giugno e quindi è proprio il caso di sbrigarsi. Vediamo come funziona questo bonus per l’estate. Le famiglie con figli a carico devono sostenere sempre tante spese e di conseguenza lo stato interviene per agevolare proprio alcune di queste spese ritenute particolarmente meritorie. Quando arriva l’estate poi, la scuola non c’è più e i bambini hanno giustamente voglia di un po’ di vacanza. Questo bonus estivo punta proprio a questo.

Meglio presentare l’ISEE

Per chiedere questo bonus non è necessario presentare l’ISEE però conviene farlo. Vediamo perché. Come detto prima le domande per il bonus estivo all’INPS vanno presentate entro il 20 Giugno ma sarà soltanto entro il 20 luglio che si saprà la graduatoria di coloro i quali sono stati effettivamente ammessi. L’ISEE sarà proprio un titolo di merito per essere ammesso e quindi conviene presentarlo. Chi è stato ammesso al bonus potrà avere un bell’aiuto economico per quanto riguarda i campus e i centri estivi. Infatti questo bonus va ad aiutare le famiglie proprio su tutte le spese relative al campus e centri estivi. A poter essere agevolate con questo bonus dunque saranno le spese alimentari ma anche le spese per la copertura assicurativa, così come anche le spese per le gite e le attività ludiche e ricreative.

Rimborso di 100 per settimana

Questo bonus in sostanza va ad erogare €100 alla settimana proprio per alleggerire il peso economico dei campus e dei centri estivi. Quando si avrà la certezza di essere rientrati nella graduatoria si potranno mandare i propri figli al campus oppure centro estivo e poi successivamente si potranno con comodo caricare sul sito dell’Inps tutte le fatture e ricevute delle spese sostenute in modo tale da avere lo sconto nella misura di €100 al massimo per ogni settimana. Questo bonus è erogato quindi nella forma di un rimborso per le spese già sostenute ed è riservato ai dipendenti pubblici.